venerdì, 19 agosto 2022
spinner
Data di pubblicazione: 21 March 2014

Fermato per un controllo, picchia un vigile

LatinaToday
Lazio
L'episodio nella mattinata di ieri a Sabaudia dove si è reso necessario anche l'intervento dei carabinieri che hanno fatto scattare le manette ai polsi dell'uomo di 64 anni, già noto alle forze dell'ordine, per resistenza a pubblico ufficiale.

Tutto si è svolto in pochi minuti; il pensionato, nell'ambito di un normale posto di blocco da parte della polizia locale è stato fermato mentre era a bordo del suo ciclomotore. Durante i controlli gli agenti hanno scoperto che il mezzo era privo della copertura assicurativa procedendo così con la contravvenzione.

È in quel momento che l'uomo è andato su tutte le furie inveendo contro il vigile, colpendolo con un calcio al basso ventre e facendolo cadere a terra. All'arrivo dei carabinieri il 64enne si è scagliato anche contro di loro opponendo un'energica resistenza.

Dopo l'arresto, il pensionato è stato ristretto ai domiciliari, mentre per il vigile sono state necessarie le cure del pronto soccorso a causa delle lesioni riportate e giudicate guaribili in 25 giorni.

LATINA – Un episodio analogo poco dopo si è verificato anche a Latina,dove in via delle Industrie un 66enne di Cisterna è stato arrestato per violenza, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale.

L'uomo dopo essere stato fermato durante un normale controllo mentre era a bordo della sua auto ha reagito in maniera violenta dopo che lo contestazioni che gli sono state mosse dai militari per la guida senza assicurazione, minacciandoli e offendendone l'onore e il prestigio.
Nonostante il suo tentativo di fuga, dopo un breve inseguimento è stato bloccato.


Fonte:
Latina Today
Immagini allegate
Articoli simili