sabato, 26 novembre 2022
spinner
Data di pubblicazione: 12 September 2006

Urgente la riforma della Polizia Locale

Bat24ore.it
Piemonte
Si sta svolgendo in queste ore, nella sala rossa del castello di Barletta, il convegno "La polizia locale al servizio delle comunità". L'importante appuntamento è organizzato e patrocinato in sinergia dalle Amministrazioni comunali di Barletta e Margherita di Savoia, in collaborazione con il Sindacato Unitario Lavoratori Polizia Municipale (SULPM). L'evento (che rientra nel programma delle iniziative dell'Archivio della Resistenza e della Memoria di Barletta, per celebrare la Resistenza della città all'invasione nazista del 1943), vanta anche i patrocini della Regione Puglia e della Provincia di Bari. Il programma della giornata prevede, dopo il benvenuto da parte del Sindaco di Barletta, Nicola Maffei e di Margherita di Savoia, Salvatore Camporeale, l'intervento introduttivo del Responsabile dell'Archivio della Resistenza e della Memoria, Luigi Di Cuonzo. Relazioneranno il Sindaco di Lecce e Vice Presidente ANCI, Adriana Poli Bortone; il Sindaco di Foggia e Vice Presidente ANCI, Orazio Ciliberti; il Segretario Nazionale SULPM, Claudio Mascella; l'Assessore alla Trasparenza e Cittadinanza Attiva della Regione Puglia, Guglielmo Minervini; il componente della Commissione Bilancio Senato, Maurizio Saia; il Presidente Commissione Giustizia della Camera dei Deputati, Pino Pisicchio; il componente della Commissione Affari Costituzionali, Giannicola Sinisi; il Sottosegretario di Stato del Ministero dell'Interno, Ettore Rosato. Moderatori i Comandanti della Polizia Municipale di Barletta e Margherita di Savoia, rispettivamente il colonnello Savino Filannino ed il maggiore Nicola Devincensis.
"Questo convegno - spiega il Sindaco di Barletta, Nicola Maffei - con la presenza di autorevoli e competenti relatori, vuole essere un importante momento di congiunzione storica al servizio della patria. Il 12 settembre ricorre l'anniversario dell'eccidio di 10 vigili urbani e di 2 netturbini avvenuto, per mano nazista, nel 1943 a Barletta. Il ricordo di questo martirio, deve diventare un momento di riflessione importante nella storia d'Italia. Per questo ci si propone di associare alle manifestazioni di memoria storica degli eventi, un convegno di polizia locale che, rivisitando la storia dei vigili urbani, discuta nei suoi aspetti evolutivi il ruolo della polizia locale oggi. Le trasformazioni della società tracciano percorsi coinvolgenti e difficili ai quali la polizia locale non si sottrae: proprio per questo la strada innovativa deve parallelamente ricevere l'inquadramento giuridico che consenta un'efficacia operativa ottimale al servizio dei cittadini".
Per il Comandante dei Vigili Urbani di Barletta, Savino Filannino, l'incontro in calendario, oltre ad includere in agenda gli eterogenei aspetti del riordino della Polizia Municipale, costituisce un momento di utile riflessione per valutare l'opportunità di una legge innovativa, varata dal Governo centrale, che tenga conto delle esigenze delle forze di Polizia locale su tutto il territorio nazionale. "Occorre - sottolinea Filannino - riprendere il dialogo istituzionale interrotto con l'incompiuta modifica della Legge quadro, la n° 65 del 1986. Infatti, malgrado le ripetute sollecitazioni operate dalle varie associazioni di categoria, non ultima l'ANCPUM, che riunisce a livello nazionale Comandanti e ufficiali della Polizia Municipale, i Vigili Urbani non possono contare su una normativa che definisca pienamente obiettivi e funzioni. E' auspicabile che la presenza al convegno di Barletta di numerosi illustri esponenti delle istituzioni centrali e periferiche possa contribuire ad una svolta in positivo della tematica".



Bat24ore.it
Articoli simili