martedì, 27 settembre 2022
spinner
Data di pubblicazione: 09 May 2004

Napoli. Vigili, si indaga sul Gruppo sportivo

Il Mattino
Campania
Niente più vigili urbani distaccati al Gruppo sportivo. Gli agenti dovranno andare a lavorare in strada e se vorranno occuparsi dei campetti ai Camaldoli, del bar-spaccio a via De Giaxa e dello stabilimento balneare a Licola lo potranno fare, ma fuori dell’orario di servizio. L’ordinanza sindacale firmata il 28 aprile dall’assessore Luca Esposito viene notificata proprio in queste ore in cui la Finanza visita per la seconda volta la sede del Cral (via De Giaxa). E nasce in risposta a una sollecitazione avanzata in una lettera del comandante ad interim Carlo Schettini. Il comandante aveva ricordato che in ottemperanza alla Finanziaria ’93 l’amministrazione non poteva lasciare che i dipendenti in orario di servizio si occupassero di attività legate ad associazioni o cral. E non poteva affidare a questi enti beni propri: è il caso del bar-spaccio, ospitato in un locale del Comando, e dei campetti ai Camaldoli, dove il terreno è comunale e le strutture appartengono al Gruppo sportivo. Di qui l’ordinanza di Esposito che revoca la precedente del ’95.
Articoli simili