giovedì, 25 aprile 2024
spinner
Data di pubblicazione: 03 April 2024

Al volante ubriaco

Legnanonews
Lombardia

 Denunciato per guida pericolosa e per stato d’ebrezza un nervianese di 33 anni che con la sua auto ha rischiato di investire gli agenti della Polizia Locale del comando unico di Pogliano e Nerviano impegnanti nel rilevare un incidente. L’uomo era al volante della sua auto con una bottiglia vuota di un noto amaro tra le gambe. Il fatto è accaduto il giorno di Pasquetta ossia lunedì 1 aprile nella frazione Sant’Ilario. Più precisamente all’incrocio tra le vie Garibaldi e Trento Trieste. Qui gli agenti stavano svolgendo alcuni accertamenti relativi ad un incidente accaduto tra un monopattino ed una vettura. Tutto sembrava svolgersi nella totale normalità quando all’improvviso il 33enne ha imboccato la via a tutta velocità rischiando così di urtare la pattuglia.

Così gli agenti hanno inseguito l’uomo, risultato poi residente nella frazione di Sant’Ilario. E una volta fermato hanno visto che aveva con sè una bottiglia vuota di Montenegro. Dall’alcol test è emerso che il 33enne era completamente ubriaco: i parametri erano tre volte oltre il limite consentito. Per questo è stato denunciato sia perchè stava guidando in maniera pericolosa a tutta velocità sia perchè era sotto effetto di alcol.

Fonte: Legnanonews

Immagini allegate
Articoli simili
  • 29 August 2018

    Pattuglie velomontate

    Mauro Di Gregorio ci spiega caratteristiche e pregi del servizio.

  • 07 August 2018

    Seggiolini anti-abbandono: l’iter va avanti

    Ieri l'ultimo passaggio in Commissione. Cerchiamo di capirne di più.

  • 02 August 2018

    Buoni pasto, verso la soluzione

    Annunciato un accordo che salva anche l’anno in corso. Per il regresso c’è ancora da lavorare.

  • 30 July 2018

    Spiagge sicure, si parte!

    Dalle parole ai fatti, arrivano i finanziamenti per la polizia locale di 54 località.

  • 19 February 2016

    Vigili picchiati

    L'osservatorio del nostro portale sul fenomeno delle intimidazioni e delle aggressioni fisiche ai danni degli appartenenti alla polizia locale su tutto il territorio nazionale.