domenica, 14 luglio 2024
spinner
Data di pubblicazione: 12 February 2024

Minaccia agenti con l'estintore

TrevisoToday
Veneto

Ha fatto irruzione nel centro civico di Marcon, staccando un estintore dal muro e dirigendosi deciso verso gli uffici della polizia locale, sbattendo l'estintore contro la porta e spruzzando il liquido schiumogeno ovunque.

Attimi di paura, sabato 10 febbraio poco dopo le 9 di mattina, quando un 45enne di Mogliano è entrato nell'edificio che, oltre alla sala del consiglio comunale, ospita parte degli uffici comunali e del Comando di polizia locale di Marcon. Come riportato da "Il Gazzettino di Treviso" l'uomo, ex pugile, era già noto alle forze dell'ordine perché soffre di disturbi mentali che lo portano spesso a compiere azioni violente. I due agenti che se lo sono trovati davanti si sono subito chiusi in ufficio chiamando via radio i rinforzi che, con pazienza e coraggio, sono riusciti a immobilizzare l'aggressore. Portato nella sede della polizia locale del Comune di Venezia al Tronchetto per essere affidato alla custodia degli agenti del posto, l'aggressore è stato quindi accompagnato all'ospedale dell'Angelo di Mestre per essere ricoverato nel reparto di psichiatria. Conosciuto bene anche dalla polizia locale di Mogliano, il 45enne si trovava a Marcon perché è ospite della locale casa di riposo. Sabato ha messo nel mirino gli agenti della polizia locale perché al comando di Marcon erano stati affidati i compiti di Assistenza sanitaria obbligatoria nei confronti dell'uomo, ritenuto soggetto a rischio.

Fonte: TrevisoToday

Immagini allegate
Articoli simili