lunedì, 15 agosto 2022
spinner
Data di pubblicazione: 11 July 2022

Sicurezza sul litorale.

Comune di Pisa
Toscana

Con l’avvio dell’estate è ripartito il programma di controlli sul litorale da parte della Polizia Municipale. Il programma è stato presentato questa mattina, mercoledì 6 luglio, con una conferenza stampa in Piazza delle Baleari, a Marina di Pisa, alla presenza dell’assessore alla legalità, Giovanna Bonanno, e del comandante della Polizia Municipale, Alberto Messerini.

«Confermiamo anche per quest'anno, quello che è da sempre il nostro obiettivo - dichiara l’assessore alla legalità, Giovanna Bonanno - garantire la massima sicurezza sul nostro litorale. Proprio per questo, con l'avvio della stagione balneare, abbiamo messo in atto una serie di misure ed interventi che vedono ancora una volta la nostra Polizia Municipale impegnata in prima linea. Grazie al potenziamento dell'organico che abbiamo attuato in questi anni gli agenti in servizio sul nostro litorale sono stati ulteriormente implementati per un maggiore e più efficace presidio del territorio. Da domenica 3 luglio è entrato in funzione il quad che, insieme al drone, consente un pattugliamento più capillare del nostro arenile. A breve saranno inoltre attive le telecamere posizionate nelle vie di maggiore accesso. Un chiaro segno dell'attenzione che dedichiamo ogni anno al nostro litorale nel periodo di maggior afflusso e di presenza turistica e che ha già dato ottimi ed importanti risultati. Basti pensare agli oltre 5.000 articoli contraffatti sequestrati nel solo periodo compreso dal 17 giugno che confermano ancora una volta il grande impegno e prezioso lavoro svolto della nostra Polizia Municipale, a cui rinnovo i miei ringraziamenti e complimenti».

In totale sono 13 gli agenti, oltre ad un ispettore, che durante la stagione estiva saranno dedicati al controllo del litorale e delle spiagge per svolgere attività di controllo del territorio, contrasto al commercio abusivo e riduzione dei fenomeni di microcriminalità, oltre allo svolgimento delle normali attività di controllo della sosta, del traffico, gestione di mercatini e manifestazioni, controllo delle occupazioni abusive di attività commerciali e rispetto, da parte di pubblici esercizi e stabilimenti balneari, delle regole sull’impatto acustico e sugli spettacoli danzanti, quest’ultima attività portata avanti unitamente al personale della Questura.

Il servizio ha già ottenuto i primi importanti risultati: dal 17 giugno al 5 luglio sono stati sequestrati circa 5mila pezzi fra borse, cinture, vari articoli di bigiotteria, articoli da mare, costumi,  occhiali, teli da mare, ecc. Per contrastare il fenomeno della vendita abusiva il personale del Litorale, oltre ad avvalersi dell’utilizzo di un drone, sta svolgendo il servizio anche in abiti civili. Domenica 3 luglio è inoltre entrato in funzione sul litorale il Quad in dotazione alla Polizia Municipale che anche questa estate svolgerà il servizio di pattugliamento sull’arenile per la prevenzione e lotta al commercio abusivo.

Tra i principali interventi effettuati fino ad oggi dal distaccamento del litorale si segnala quello del 21 giugno scorso quando due agenti sono intervenuti allo Scolmatore dove hanno interrotto un'attività di pesca abusiva, in collaborazione con la Capitaneria di Porto. Due giorni prima, presso presso il Bagno La Rondine, sono stati sequestrati circa 350 costumi venduti abusivamente con un carretto posizionato sul bagnasciuga e spostato manualmene. Qualche settimana fa il personale del Litorale è infine intervenuto per dare supporto alla Questura nelle attività di ricerca di una signora scomparsa poi ritrovata dai Carabinieri verso le ore 22.

 

Fonte: Comune di Pisa

Video
Immagini allegate
Articoli simili