mercoledì, 19 dicembre 2018
spinner
Data di pubblicazione: 06 dicembre 2018

Accattone arrestato, vigili a rischio denuncia

TGTreviso
Veneto

Perché casi come quello del giovane accattone arrestato dai vigili urbani in piazza Duomo con addosso circa 300 euro in monetine, che ora potrebbe rivalersi contro la Polizia locale, sono inaccettabili per il sindaco Mario Conte. Se il Decreto sicurezza ora convertito in legge prevede il reato di esercizio molesto dell'accattonaggio, con tanto di arresto, sequestro dei proventi e ammenda salata, l'azione dei vigili, avvenuta a normativa non ancora in vigore, ha fatto sì che il giudice non abbia convalidato il provvedimento e si possa prefigurare da parte degli agenti, oltre alla restituizione delle monetine, un abuso d'ufficio. Comune pronto dunque a schierarsi al fianco dei suoi agenti, in attesa che sempre dal ministero dell'Interno arrivino risposte anche sulla legittimazione del ruolo dei vigili come forza di polizia. Quanto all'accattonaggio molesto, Ca' Sugana non fa passi indietro, anche perchè quello delle feste è un periodo particolarmente a rischio.

 

Fonte: TGTreviso

Video
Articoli simili