venerdì, 19 agosto 2022
spinner
Data di pubblicazione: 13 March 2015

Paderno: tenta di investire un agente e fugge

Merateonline
Lombardia
Paderno: tenta di investire un agente e fugge. Preso è trovato con la cocaina. Arrestato
E' stato condannato a 7 mesi di reclusione e a una sanzione di 1.600 euro il 29enne marocchino che nel pomeriggio di ieri ha tentato di investire un agente di polizia locale che gli aveva intimato l'alt. L'uomo, clandestino, ha alle sue spalle diversi precedenti di polizia giudiziaria per reati specifici e se davanti alla procura di Lecco ha dovuto rispondere di lesioni e resistenza a pubblico ufficiale, davanti a quella di Monza dovrà probabilmente rispondere per la detenzione a fini di spaccio. Attorno alle 18, infatti, gli agenti seguendo le disposizioni del comandante dr. Giovanni Bacile, hanno dato avvio a un servizio mirato di appostamento in Via della Fornace a Paderno. Individuata l'auto, una Fiat, oggetto di "attenzionamento", gli agenti hanno intimato al conducente l'alt. L'autista però non si è fermato ma ha dapprima speronato la vettura di servizio e poi, trovatosi di fronte l'uomo in divisa, ha schiacciato sul pedale dell'acceleratore con la chiara intenzione di investirlo. I pronti riflessi dell'agente che si è scansato con un balzo, hanno evitato l'investimento. La vettura è finita fuori strada e il 29enne si è dato alla fuga a piedi. Raggiunto dai poliziotti il marocchino li ha spintonati, provocando loro delle lesioni (giudicate poi guarbili in 15 giorni), ma non è riuscito ad avere la meglio ed è stato ammanettato. Addosso gli agenti gli hanno rinvenuto due dosi di cocaina e 40 euro. Il 29enne è stato così tratto in arresto per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, denunciato per detenzione a fini di spaccio, guida senza patente, violazione della Bossi Fini (era clandestino). Presso il domicilio dell'uomo è stata rinvenuta della polvere bianca di cui si attendono le analisi per stabilirne la natura.


Fonte: Merateonline
Articoli simili