venerdì, 19 agosto 2022
spinner
Data di pubblicazione: 14 July 2014

Urla e inveisce contro vigilessa, denunciato

MarsalaViva
Sardegna
Marsala - Momenti di tensione a Porta Garibaldi: un abusivo si oppone al sequestro e aggredisce verbalmente una vigilessa, ma viene fermato e identificato e si tratta di un "volto noto", già sorvegliato speciale. È accaduto ieri mattina, intorno alle 11, tra via Garibaldi e l'arco dell'ex Porta di Mare. Un venditore ambulante privo di licenza di vendita aveva scelto di esporre la sua mercanzia - ossia cipolle rosse - nel tratto finale di via Garibaldi, sui gradini antistanti l'ingresso del mercato storico.


Una vigilessa gli si è avvicinata, effettuando i consueti controlli anti-abusivismo, e gli ha spiegato che lì era vietata la vendita ambulante, trattandosi del centro storico. In pratica, non solo l'ambulante non avrebbe potuto vendere nulla perché abusivo, ma, a maggior ragione, non avrebbe potuto farlo lì. Tuttavia l'uomo non ha voluto saperne e ha detto chiaramente che non se ne sarebbe andato. È intervenuta un'altra vigilessa e poi una pattuglia della polizia municipale. Sono volate parole grosse e l'abusivo ha gettato tutta la mercanzia a terra, ma non è stato il solo ad aggredire verbalmente l'ufficiale. L'abusivo ha contato sul sostegno di un altro uomo. Poi sono intervenuti anche i carabinieri.


Tuttavia la cosa più squallida è stato il fatto che alcuni dei presenti (sabato mattina la zona era molto transitata) hanno applaudito all'operato dell'abusivo e del suo amico, segno del fatto che ancora la cultura della legalità, è spesso troppo lontana dalle nostre strade. L'uomo, comunque, è stato identificato e multato. La mercanzia sequestrata e sarà presto distrutta. Il comandante della polizia municipale Vincenzo Menfi, una volta letta la relazione di servizio redatta dai suoi uomini, verificherà se ci sono gli estremi per denunciare l'abusivo all' autorità giudiziaria.


Intanto ieri altre due pattuglie hanno effettuato un presidio "anti posteggiatore abusivo" sia nella zona del Signorino che sulla strada del litorale (sp 84 – zona Delfino). In tanti habitué sono rimasti a braccia incrociate per via della presenza dei vigili urbani, un temerario ha tentato di "esercitare", ma è stato beccato e multato per 700 euro.

Fonte:
Marsalaviva
Articoli simili