domenica, 25 settembre 2022
spinner
Data di pubblicazione: 02 April 2014

Napoli, vigile urbano aggredito da ambulanti

ADNKronos
Campania
"I commercianti di Corso Umberto I esprimono la loro solidarietà agli agenti di polizia municipale che operano nella zona, in condizioni di grande rischio, allo scopo di contrastare il fenomeno dell'abusivismo commerciale. L'aggressione al poliziotto rappresenta solo l'ennesimo episodio di quanto i cittadini sono costretti a sopportare ogni giorno, nell'impunità più assoluta". Lo ha detto Franco Veglianti, presidente del Centro Commerciale Corso Umberto I, commentando l'aggressione ad un vigile urbano da parte di un gruppo di ambulanti che volevano recuperare le merci abusive che erano state sequestrate dall'agente."La situazione ha da tempo raggiunto il punto di non ritorno - ha evidenziato Pietro Russo, numero uno di Confcommercio Imprese per l'Italia della Provincia di Napoli - I commercianti napoletani hanno consegnato le loro proposte in un incontro congiunto con l'assessore alle Attività Produttive Enrico Panini e con l'assessore alle Infrastrutture Mario Calabrese".
Tra le proposte presentate, la realizzazione di strisce blu per sosta veloce (massimo 30 minuti) del cui costo si farebbero carico per i loro clienti i commercianti del centro, l'abolizione della ztl di piazza Garibaldi che consentirebbe l'accesso di una parte delle auto che oggi si immettono su via Marina, l'aumento del numero di attraversamenti pedonali con l'installazione di opportune segnaletiche orizzontali e verticali.


Fonte: ADNKronos
Articoli simili