lunedì, 15 agosto 2022
spinner
Data di pubblicazione: 23 November 2013

I vigili gli sequestrano la merce e loro li minacciano

Palermo Today
Sardegna
Due fratelli, venditori abusivi, sono stati denunciati a piede libero oggi dalla polizia municipale per oltraggio e minacce a pubblico ufficiale. L'episodio si è registrato al mercatino di
via Libero Grassi, zona Calatafimi, dove A.P. e M. P., fratelli di 44 e 32 anni, sono andati in escandescenza dopo il sequestro di circa
500 chili di frutta operato dal nucleo di controllo dei mercati rionali, perché sprovvisti di autorizzazione amministrativa. I due stavano anche occupando la sede stradale per circa 8 metri quadri con rastrelliere usate per esporre la merce.
"I nostri controlli contro l'abusivismo -
ricorda il sindaco Leoluca Orlando - sono fatti a tutela dei commercianti che operano legalmente e a tutela dei consumatori che hanno diritto di esser certi della provenienza e della
tracciabilità dei prodotti alimentari. Comportamenti arroganti e violenti - ha concluso Orlando - da parte degli abusivi servono solo a rafforzare la nostra determinazione e l'impegno della polizia municipale per la difesa della legge e della salute pubblica".


Fonte:
Palermo Today
Articoli simili