venerdì, 19 agosto 2022
spinner
Data di pubblicazione: 19 November 2013

Acido sulle auto della polizia municipale

La Nazione
Sicilia
La notte scorsa ignoti sono entrati nel cortile della sede del comando della polizia municipale di Forte dei Marmi e hanno gettato del liquido corrosivo sulle auto dei vigili, danneggiando la carrozzeria di due veicoli che erano parcheggiati. Sull'accaduto indaga il commissariato del Forte dei Marmi con l'ausilio della polizia scientifica.

''Non accetteremo alcun tipo di intimidazione - il commento del sindaco del Forte Umberto Buratti -, mi auguro che le indagini in corso possano far luce su un atto che non è degno del nostro Paese. Da parte dell'amministrazione comunale c'è la più ferma condanna per questo gesto, che non influirà in nessun modo sul proseguimento del lavoro del comando di polizia municipale. La sconsideratezza di qualcuno, di sicuro, non farà venir meno la correttezza da sempre mantenuta dalla nostra collettività. L'autore di questo gesto dovrà assumersi le proprie responsabilità di fronte alla legge e all'intera comunità cittadina''. "Certi gesti - ha aggiunto l'assessore alla polizia municipale Alessio Felici - sono particolarmente ignobili, perché vanno a colpire chi svolge quotidianamente il proprio lavoro con il massimo impegno e professionalità, e i cui costi ricadono sulla collettività. Mi auguro che la persona o le persone responsabili di questo atto facciano ammenda''.


Fonte:
La Nazione
Articoli simili
  • 01 January 2019

    Buon 2019

    La redazione di poliziamunicipale.it augura buon anno a tutti i lettori.

  • 05 September 2018

    Internet è una cosa seria

    Conseguenze per chi insulta la PL sul web, ma anche per gli agenti che lo usano in modo disinvolto.

  • 03 September 2018

    Genova: il contributo della PL

    Un video raccoglie il contributo della PL dopo la tragedia.

  • 29 August 2018

    Pattuglie velomontate

    Mauro Di Gregorio ci spiega caratteristiche e pregi del servizio.

  • 20 August 2018

    Un passo avanti e due indietro

    Quando anche le dotazioni per la sicurezza degli agenti diventano materia di scontro politico.