venerdì, 19 agosto 2022
spinner
Data di pubblicazione: 30 August 2013

Picchiato dai ragazzi: prognosi di 4 mesi

VeronaSera
Valle d'Aosta/Vallée d'Aoste
La serata era di quelle impegnative per le forze dell'ordine, ma si era conclusa bene e nei tempi prestabiliti. Ogni qual volta dj Yano suona in qualche località, la gente accorre per sentire i suoi pezzi afro selezionati e in queste occasioni, polizia municipale carabinieri, debbono sempre essere presenti, nonostante il più delle volte tutto fili liscio.
E così si era finita anche la nottata di Terrazzo. Alle 2 di notte la musica era spenta, la piazza era oramai semivuota e i volontari della Pro Loco sistemavano le ultime cose e facevano un po' di pulizia. Attilio Visentin, storico vigile di Terrazzo, aveva appena smontato dal proprio turno e si trovava nella piazza. Poco distante da lui il figlio Enrico, responsabile della Pro Loco, entrambi al chiosco di panini rimasto aperto. Li vicino un tavolo con seduti due ragazzi e tre ragazze.
I fatti, secondo il racconto di Enrico Visentin, sono andati in questo modo: una delle ragazze avrebbe tentato di rubare il portafoglio del responsabile della Pro Loco, che però se ne sarebbe accorto e glielo avrebbe poi strappato di mano, chiedendo cosa stesse facendo. A questo punto si sarebbe alzato uno dei ragazzi, chiedendo perché insultasse la sua fidanzata e gettando poi della birra addosso al suo interlocutore. La situazione stava per degenerare e la cosa non è sfuggita ad Attilio Visentin, che si è messo in mezzo per aggiustare le cose. In tutta risposta però il vigile, una volta trovatosi in mezzo al gruppetto, ha ricevuto un pugno in faccia che lo ha mandato al tappeto. Ha poi provato a rialzarsi ma è subito ricaduto: gli esami ospedalieri accerteranno poi, oltre l'ecchimosi al volto, anche la frattura di malleolo, tibia, perone e il cedimento dei tendini.
Gli aggressori si sono poi dileguati e il poliziotto, che dovrà attendere almeno quattro mesi prima di ristabilirsi del tutto, non è riuscito a vedere il ragazzo in volto. Sulla vicenda stanno indagando i carabinieri di Legnago, che cercano di fare luce su tutte le ombre di questa vicenda e di trovare il giovane autore del pestaggio ai danni del vigile. "


Fonte:
Verona Sera
Immagini allegate
Articoli simili