venerdì, 19 agosto 2022
spinner
Data di pubblicazione: 06 July 2013

Agenti attaccati durante un controllo in una roulotte

Gonews
Sicilia
Tre agenti della Polizia Municipale feriti ieri mattina (giovedi 4 luglio) a Montacchiello per un'aggressione nel corso di una normale attività di controllo e perquisizione ad una roulotte abitata da quattro immigrati marocchini irregolarmente soggiornanti con precedenti per spaccio, un luogo da tempo segnalato da residenti e imprenditori della zona perchè teatro di movimenti e traffici sospetti. I quattro, infatti, sorpresi nel sonno dall'intervento dei Vigili Urbani, sono passati alle vie di fatto quando si sono resi conto che sarebbero stati portati al Comando per le procedure d'identificazione: in particolare uno di loro è riuscito a far perdere le sue tracce prima colpendo con un'agente alla gamba con lo sportello dell'auto e poi, una volta raggiunto, colpiva violentemente un altro agente provocandogli la lussazione della spalla, e dandosi definitivamente alla fuga.
Gli altri tre, invece, sono stati tratti in arresto e consegnati nelle mani della Polizia di Stato: si tratta del 41enne Ahmed Hakim, del 25enne Bouchaib Ronu e del 24enne Aziz Rami, tutti senza permesso di soggiorno e noti alle forze dell'ordine per reati legati al mondo della droga. Dovranno rispondere di oltraggio, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale continuate dato che hanno continuato a dare in escandescenze anche durante il tragitto da Montacchiello alla Questura, danneggiando seriamente l'auto di servizio e costringendo la Polizia Municipale a fermarsi per strada e ad attendere i rinforzi dalla Questura. Le violenze, comunque, sono proseguite anche all'interno del carcere "don Bosco". Nella roulotte e nei dintorni non è stato possibile rinvenire sostanze stupefacenti mentre è stata ritrovata un auto di proprietà di un noto pregiudicato italiano arrestato recentemente dai Carabinieri di Monza proprio per reati collegati al mondo degli stupefacenti.
Per quanto riguarda gli agenti feriti, invece, ad avere la peggio è stato l'agente con la spalla lussata che ne avrà per almeno un mese. Lesioni guaribili in venti e quindici giorni, invece, per gli altri due agenti aggrediti. A loro è arrivata anche la vicinanza e la solidarietà del Sindaco di Pisa Marco Filippeschi: «Nell'augurarvi una rapida guarigione e nell'esprimere apprezzamento per il vostro coraggio voglio anche rimarcare la professionalità e i nervi saldi con cui avete portato a compimento l'azione, malgrado le circostanze davvero difficili in cui vi siete trovati ad agire– ha detto loro -. La Polizia Municipale c'è e fa il suo dovere e questo ci motiva a riproporre con forza le nostre riflessioni e proposte sulla sicurezza in città, richiamando al ruolo di ciascuna le istituzioni che sul tema hanno competenza e responsabilità»


Fonte:
GoNews
Articoli simili