venerdì, 19 agosto 2022
spinner
Data di pubblicazione: 27 April 2013

Agente in scooter spinto a terra in pieno centro

Lugonotizie
Emilia-Romagna
Un agente della Polizia municipale di Faenza, questa mattina, in pieno centro, è stato scaraventato a terra mentre con il suo scooter inseguiva un magrebino protagonista, poco prima, di una rissa. L'agente, 39 anni, è stato spinto a terra da un connazionale del fuggitivo.
Trasportato in ospedale, l'agente si ritrova con una frattura al piede e una distorsione al ginocchio.
Il brutto episodio è avvenuto in corso Garibaldi, davanti agli occhi stupiti di molti cittadini.
L'intervento delle forze dell'ordine in quella via si era reso necessario per sedare una rissa nella quale tre magrebini stavano colpendo a pugni e calci un senegalese minacciandolo con un coltello.


****

Lega Nord: "Solidarietà all'Agente della Polizia Municipale di Faenza vittima di una aggressione"

"Questo gravissimo
episodio si aggiunge ad una lunga catena di fatti criminosi che la città di Faenza e in testa i suoi Faentini stanno subendo, furti, scippi ,rapine, aggressioni, una escalation che sta assumendo limiti assolutamente insopportabili e pericolosi.
La Lega Nord periodicamente sprona il Primo Cittadino, che ricordiamo è il titolare alla sicurezza del Comune di Faenza, affinchè attui con tutti i mezzi a sua disposizione, ( ne ha parecchi se vuole) una seria e incisiva politica per combattere questi episodi di delinquenza, che stanno aumentando sia numericamente, ma soprattutto sta aumentando la pericolosità degli atti criminosi.
La Lega Nord ha sempre portato ad esempio la politica fatta da Sindaci della Lega Nord che governano città da molti anni e che, con la loro politica fatta di severità e di assoluta intransigenza, hanno risolto moltissimo il fenomeno della delinquenza. Il Sindaco di Faenza ha sempre risposto che lui è un Sindaco e non vuole fare lo sceriffo, quindi preferisce fare spallucce a questi episodi e delegare tutto alle forze dell'ordine, lavandosene le mani.
La Lega Nord condanna duramente ogni atto di delinquenza e ricorda che questa delinquenza è fatta "prevalentemente " da extracomunitari o comunitari dell'est europa, frutto di una immigrazione incontrollata, voluta dalla sinistra, e che se si fossero attuati, con severità, i provvedimenti ideati e voluti dalla Lega Nord tutti questi episodi criminosi non ci sarebbero.
Purtroppo questi episodi di delinquenza, se non si prende in mano con forza la situazione, sono destinati ad aumentare. In un periodo di grave crisi come quello che stiamo subendo, il numero sempre in aumento di persone straniere che perdono il posto di lavoro, fa sì che queste persone alimentino sempre più le file della delinquenza,a nche perché non hanno nulla da perdere e conoscono bene la falle della nostra giustizia e il buonismo e perbenismo di alcuni giudici.
La Lega Nord rinnova l'appello al Sindaco di Faenza, affinché si decida di attuare il concetto "del buon padre di famiglia" che per difenderla si prodiga ad usare ogni mezzo a sua disposizione, con le unghie e con i denti, al primo posto, in assoluto ci devono essere i Faentini che ora come ora non sono tutelati" .



Fonte:
Lugo Notizie
Articoli simili