mercoledì, 17 agosto 2022
spinner
Data di pubblicazione: 26 April 2013

Marsala, aggredito vigile urbano

Marsala.it
Sardegna
14.00 - Si chiama Giovanni Casciola il ragazzo di 26 anni che ieri ha aggredito l'ispettore dei vigili urbani di Marsala Michele Toro. Oggi il giudice ha convalidato il fermo, ed è stato inoltre processato per direttissima.
Casciola è stato condannato a di 4 mesi e 10 giorni di reclusione, pena sospesa. L'agente dei vigili urbani non ha riportato gravi conseguenze dall'aggressione, subendo alcuni traumi dovuti ai calci e pugni sferrati da Casciola.

8.00 - Un agente della Polizia Municipale è stato aggredito ieri mattina in pieno centro storico a Marsala, nei pressi di via Garibaldi.
Sulle dinamiche dell'accaduto girano diverse versioni. Si dice che l'aggressore, un ragazzo sui 25 anni di cui ancora non si conoscono le generalità, sia andato prima in escandescenza all'interno degli urffici del comune.
Subito dopo avrebbe inseguito l'auto dei vigili con a bordo Antonina Zerilli, capo gabinetto del sindaco Adamo, fino a riuscire a farla fermare. A quel punto sarebbe scattata la colluttazione con Michele Toro, vigile urbano, che ha avuto la peggio, dovento poi ricorre alle cure del pronto soccorso Paolo Borsellino. I vigili urbani a quel punto sono riusciti a identificare l'aggressore.
Subito dopo si sono recati presso l'abitazione dell'aggressore, in via Abele Daminai, e con non poche difficoltà sono riusciti a sottoporre in stato di fermo l'aggressore. L'uomo infatti si era barricato in casa, e c'è voluto l'intervento deil 118 per ristabilire la calma. Oggi ci sarà l'udienza per la convalida dell'arresto.


Fonte:
Marsala.it
Articoli simili