domenica, 7 agosto 2022
spinner
Data di pubblicazione: 16 August 2013

Inseguito ed ammanettato in pieno centro

Uff. Stampa
Lombardia
Gazzaniga (BG),13.08.2013, ore 17.30: Una ragazza chiede aiuto ad una pattuglia della Polizia Locale dell'Unione Insieme Sul Serio presente in Via XXV Aprile per un uomo che la tallona urlando, alzandole le mani al collo e sottraendole dalle mani i bambini. I Vigili intervengono prontamente in soccorso alla donna, identificando il responsabile della riferita aggressione. L'individuo, convivente furioso della signora, viene invitato dalla Polizia Locale a calmarsi, ma lo stesso non esita ad inveire verbalmente a più riprese nei confronti dell'Agente e dell'Ufficiale con insulti e minacce di morte. Poi la goccia che ha fatto traboccare il vaso: il soggetto strappa improvvisamente la borsa contenente portafogli, soldi e documenti alla donna che grida ancora aiuto ai Vigili. I Poliziotti Locali si precipitano tempestivamente all'inseguimento della persona, la quale spintona uno dei due Vigili per darsi alla fuga. A questo punto, lo stesso Vigile assalito, afferra le manette dal cinturone e, non con poca fatica, riesce insieme alla collega Commissario a bloccare il malvivente in Via Manzoni, di fronte alla residenza municipale. L'uomo, già noto alle Forze dell'Ordine per precedenti penali di rapina e spaccio di droga, ha incessantemente opposto forte resistenza alla Polizia Locale con calci, morsi e testate, reiterando minacce e parolacce, tentando in ogni modo di divincolarsi, strappando persino i pantaloni ad un Vigile ed aggrappandosi alla sua pistola d'ordinanza. E' stato pertanto deferito all'Autorità Giudiziaria per un'ampia gamma di reati perpetrati, tra cui oltraggio, violenza, minaccia, resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale. Sul posto sono intervenuti in ausilio alla Polizia Locale alcuni cittadini che hanno assistito al rocambolesco episodio ed altre due autoradio della Polizia Locale e dei Carabinieri di Albino.
"La Polizia Locale – afferma in una nota l'Agente Lizzola Mirko –
non eleva solo verbali al Codice della Strada ma contribuisce fermamente nella sua attività di controllo capillare del territorio a garantire elevati standard di sicurezza a tutta la collettività. Sono scattate le manette all'uomo per evitare che la situazione potesse ulteriormente degenerare, data anche l'intensa affluenza di famiglie con bambini piccoli alla fiera di Gazzaniga. Un plauso a tutti coloro che hanno seriamente sostenuto noi Poliziotti Locali nelle fasi più critiche di questo spiacevole avvenimento; Gli equipaggi delle Forze dell'Ordine operano giornalmente nell'ombra con cortesia, professionalità e rispetto senza essere quasi mai ringraziati per la loro stimabile ed ammirevole abnegazione".
Articoli simili