giovedì, 20 gennaio 2022
spinner
Data di pubblicazione: 02 February 2009

Belluno, arriva il fischietto salva-cervi

Gazzettino
Valle d'Aosta/Vallée d'Aoste
Forse non sarà la soluzione definitiva, ma le premesse lasciano ben sperare: a Vallada parte la sperimentazione di uno speciale fischietto salva-cervi, che negli Stati Uniti sta dando ottimi risultati. Tutto lascia intendere che anche in Italia lo strumento potrebbe diminuire il numero di incidenti con la fauna selvatica.
A Vallada il problema è particolarmente sentito: da queste parti si sono registrati scontri tra vetture e animali che oltre alla morte dell'animale hanno avuto anche gravi conseguenze per chi stava nel veicolo. Il sindaco Luca Luchetta si è preso a cuore la questione, proponendo la sperimentazione del fischietto.

L'apperecchio è molto semplice: è un fischietto a ultrasuoni dalle dimensioni contenute (quelle di un temperamatite) che va applicato all'esterno del veicolo - sulla griglia del radiatore, sul paraurti, etc. - in modo che l'attrito dell'aria a veicolo in corsa produca un fischio a ultrasuoni (entra in funzione ad una velocità di 55 chilometri all'ora). Gli esseri umani non lo percepiscono, ma gli animali sì e si tengono lontani dalla sua fonte. Costo? Cinque euro.

Il sindaco mette le mani avanti: «Si tratta di una sperimentazione, nessuno si deve attendere miracoli. Anche se non sarà risolutiva del problema ci auguriamo che possa portare ad una riduzione dell'incidentalità, come è accaduto in altri stati».

Fonte:
Gazzettino

Articoli simili