mercoledì, 17 agosto 2022
spinner
Data di pubblicazione: 08 August 2014

Vigilesse aggredite alla stazione Ostia Lido

OSPOL
Lazio
OSPOL – ORGANIZZAZIONE SINDACALE DELLE POLIZIE LOCALI
Via Prospero Alpino 69 Roma – 06 5818638 –
www.ospol.it


VIGILESSE AGGREDITE ALLA STAZIONE OSTIA LIDO
Come una fotocopia si ripete l'ennesima aggressione nei confronti di due Vigilesse comandate nel servizio di rimozione delle auto da intralcio.
Alle ore 12,00 di questa mattina nei pressi della Stazione di Ostia Lido le Vigilesse sono state prese di mira da una automobilista inferocita per essere stata multata per sosta vietata.
Le Poliziotte Locali P.P. e P.V., a questo punto, hanno chiesto i documenti di guida alla signora che continuava ad inveire contro di esse. All'improvviso, invece di fornire i documenti richiesti dagli Agenti, la donna fermata strattonava le due vigilesse , dandosi subito alla fuga e lasciando sulla pubblica via la propria auto aperta .
Le Vigilesse P.P. e P.V., soccorse dai colleghi, sono ricorse al Pronto soccorso del Grassi e sono state refertate con 5 giorni s.c.
L'automobilista intemperante è stata prontamente rintracciata nella propria abitazione ed è stata denunciata a piede libero.
Il Sindacato OSPOL accusa l'Amministrazione Comunale per l'assordante silenzio dimostrato nelle oltre cento aggressioni che sono state perpetrate contro gli agenti Municipali di Roma Capitale dall'inizio dell'anno ad oggi e denuncia la mancanza di tutela assicurativa contro ogni tipo di aggressione anche con evidenti risvolti invalidanti. Per tutti è traumatico l'esempio del Vigile Caracciolo a cui è stato staccato un dito della mano con un morso da un automobilista fermato. Ebbene il l'aggressore è stato assolto per infermità mentale. Così all'Agente Municipale resta permanente il danno fisico e la beffa oltre a non poter pretendere alcun risarcimento.


Roma , 7 agosto 2014
Articoli simili