lunedì, 21 settembre 2020
spinner
Data di pubblicazione: 23 April 2008

Bracciale elettronico

PoliziaMunicipale.it
Da una parte la proposta dei "braccialetti antiviolenza" dall'altra quella delle "ronde padane".
E in mezzo?
Noi donne, come sempre oggetto di molte discussioni e proposte alle quali però rimaniamo sempre fuori dalla porta. Si veda anche il tema aborto e gli attori della sensibilizzazione antibortista.
Per passare alla trovata del braccialetto salvavita. Mi chiedo quando si arriverà al microchip come per i cani di razza.

Tutte idee di uomini. Che ci capiranno dico io. Ma cosa vorranno sensibilizzare quando non sono mai stati messi nelle condizioni di cui tanto si affaticano a parlare. Come possono studiare bene una buona politica su questi temi delicatissimi quando non sanno come si vive sulla propria pelle l'ansia, la paura di avere qualcuno che ti segue per la strada, che ti può entrare in auto all'improvviso, che ti blocca con un piede il portone di casa; quell'ansia che ti accompagna nei bagni dei locali, che ti fa chiudere in auto a sicure abbassate anche la mattina alle 10.00 in centro.

Se passiamo poi all'argomento che tanto ha entusiasmato prima delle elezioni Giuliano Ferrara, allora la mia incomprensione circa questi portavoce solo maschili aumenta. Senza entrare nel merito dell'argomentazione, ciò che mi rende perplessa è il fatto che sono gli attori sbagliati che ne parlano. Come sopra, ritengo che tutto quello che viene espresso e proposto in merito non possa essere che parziale e incompleto. Manca cioè della completezza di chi l'argomento lo vive in prima persona e non per fatti raccontati e raccolti negli anni e nel tempo. Quindi forza donne, fate sentire la vostra voce, che sediate in Parlamento o semplicemente in qualche sala comunale di provincia. Del resto è più semplice di quello che si può pensare: basta fermarsi a riflettere su ciò che facciamo e mettiamo in campo ordinariamente per arrivare a fine serata sane e salve, raccontare ciò che si vive, le paure, i bisogni, descrivere quello che ci farebbe sentire più al sicuro e magari un po' più serene.

Con la speranza, prima o poi, di poter tornare ad assaporare un intero tramonto urbano con lo sguardo rivolto solo verso il cielo.



Martina Bandini
Articoli simili
  • 28 November 2015

    Cyber de noantri

    Giovedi sera il ministro Alfano a Rai 2 si è vantato del sistema integrato di cyber sicurezza italiano. Peccato però che...

  • 05 October 2015

    Sigarette elettroniche

    Prorogato di un anno il divieto di vendita ai minori di sigarette elettroniche con presenza di nicotina.

  • 25 March 2014

    Speed check

    Box contenitori di autovelox: secondo il ministro Lupi sono illegittimi e pericolosi. Il COMUNICATO STAMPA di poliziamunicipale.it

  • 08 November 2013

    Divieto di fumo a scuola

    Convertito il dl 104/2013: la tabella comparativa delle modifiche previste dalla legge di conversione.

  • 17 July 2012

    Dalla Commissione Europea una "revisione" delle revisioni

    La commissione ha appena varato delle misure il cui scopo dichiarato è di salvare 1200 vite l'anno grazie a controlli più severi sulle condizioni dei veicoli circolanti. Particolare attenzione per scooter e moto.