domenica, 3 marzo 2024
spinner
Data di pubblicazione: 10 August 2006

Rapina in corso e la pm non lo sa....

PoliziaMunicipale.it
Riceviamo e pubblichiamo:

L'amarezza di questo accadimento mi impone una riflessione pubblica su un tema scottante. Sono il comandante di una piccola località del nord est dove la quotidianità è ancora tutto sommato gestibile. E anche i rapporti interpersonali tutto sommato adeguati. L'altra mattina c'è stata una rapina in una banca poco distante dal comune. Nel pomeriggio, mentre tutti già sapevano dell'accadimento anche per il classico cartello "chiuso per rapina" ho richiesto telefonicamente al locale comando della polizia "vera" cosa fosse accaduto. Il responsabile, che conosco personalmente molto bene ha ritenuto di non informarmi. E a nulla è valsa la mia insistenza finalizzata a sensibilizzarlo all'aspetto drammatico dell'episodio ovvero:
"se ci sono i vigili in piazza gradirei sapere se è in corso una rapina perlomeno per limitargli il pericolo di incappare in un conflitto a fuoco o altro". Nulla. Nessuna risposta. Nessun commento. Allora ho chiamato il mio sindaco e ho alzato le mani. Caro sindaco, non so che dirti. E' un fatto gravissimo, un episodio che fa riflettere. Io da oggi ho ancora più timore e chiederò ai miei colleghi, non uno ma due occhi aperti in più.

Grazie per la collaborazione "colleghi a senso unico".

e-mail firmata


per repliche-commenti:


info@poliziamunicipale.it


*************


10.08.06: riceviamo e pubblichiamo dal nord Italia una relazione di servizio di un ispettore di pm di qualche giorno fa...



Oggetto: rapina a mano armata presso istituto bancario a ......
–
mancata comunicazione immediata al Comando ai fini della sicurezza personale degli operatori in servizio esterno




In data odierna alle ore 15.30 c.a., facendo seguito a 2 telefonate ricevute direttamente dallo scrivente da parte di privati cittadini, aventi quale oggetto la segnalazione di un’ingente presenza di operatori di PS e Carabinieri coadiuvati da un elicottero della Polizia di Stato nella zona di....., e non avendo ufficialmente avuto alcuna segnalazione in merito, provvedevo personalmente a contattare il locale Commissariato di PS chiedendo notizie specifiche.
L’operatore addetto mi comunicava che era stata effettuata nella zona di....., una rapina a mano armata da parte di 2 non meglio identificati individui, il tutto 20 minuti prima c.a., giustificando quindi, la mancata comunicazione al nostro Comando “in quanto impegnato con la Questura di ....”.
Vista la potenziale pericolositá della situazione veniva immediatamente allertato il Capo Servizi ed il personale in servizio esterno.


*************

10.08.06: riceviamo e pubblichiamo:

Identica situazione si è verificata l'anno scorso nel territorio su cui opera il nostro Corpo. Allora, imbufalito per il pericolo corso dalle pattuglie che stavano effettuando controlli senza sapere a cosa potevano andare incontro, scrissi al Prefetto per metterlo al corrente di come funziona in Italia la pubblica sicurezza e la polizia tutta. Naturalmente, il Prefetto nel frattempo è cambiato e la risposta deve ancora essere scritta. Peccato che su queste cose l'ANCI, l'UPI, le Regioni, l'YXKW..., osservino un assordante silenzio. Tuttavia, la pubblicazione sul sito di Polizia Municipale (a proposito, perchè non "Locale"?) è già qualcosa.

Ringrazio e saluto cordialmente

Il Comandante
(Isp.Capo CAMERLO Palmino)


*************


11.08.06: riceviamo e pubblichiamo:

Sono un agente di pm e in merito alla vicenda "Rapina in corso e la pm non lo sa..." vi scrivo per descrivere le mie esperienze (di un paio d'anni fa): senza dubbio positive, sia con la Polizia di Stato che con i Carabinieri (almeno nel Comune in cui lavoravo precedentemente a questo, in cui, per adesso, non c'è stata possibilità di verifica). In un'occasione, io ed un collega eravamo in servizio esterno e - come gli altri colleghi - venimmo avvisati con "chiamata a tutti" alle radio dalla base, dal nostro comandante che era stato tempestivamente avvisato dal maresciallo - comandante di stazione -dei Carabinieri, che era appena avvenuta una rapina. Insomma "di stare all'occhio", eventualmente non stare statici in prossimità, ma "girare" (specie la nostra autopattuglia). Anche con il personale della Polizia di Stato...ottimi rapporti: in un'occasione, una "civetta" del servizio antirapina della Questura, si fermò da noi - eravamo con il telelaser - e ci informò che "stavano dietro" ad un auto di tal modello e colore..."molto sospetta"...di non fermarla certamente se fosse incappata nel laser! Ed anzi avvisare loro dell'antirapina. Insomma, per me - finora - ottima collaborazione con le altre Forze dell'ordine.


*************


12.08.06: riceviamo e pubblichiamo:

Mi chiamo Marco sono un AG.sc di P.M. opero in un comando unico nella prov di BO.
Nell' ultimo anno al mio comando è accaduto ben tre volte di non essere informati del fatto che vi era una rapina in corso e l'ultima volta una nostra pattuglia ha incrociato i rapinatori per fortuna non è accaduto nulla, se fossimo stati informati avremmo pututo tentare di nitervenire o perlomeno di proteggere noi ed i cittadini presenti.
La mia impressione è che alle forze di Polizia ad ordinamento statale importi più del loro prestigio che del bene della collettività,della serie o gli arresti li facciamo noi o è meglio lasciare i delinquenti liberi.

E l'anci l'upi e compagnia stanno a guardare!

Grazie per lo spazio.

*************


14.08.06: riceviamo e pubblichiamo:

Il coordinamento per difendere la sicurezza della Comunità è un dovere per tutti gli operatori: nessuno è più escluso degli altri, né - soprattutto - dagli altri.

Cordialmente.
Alfonso Zanette. Polizia Locale, Aviano.


Articoli simili
  • 13 November 2023

    Spese postali

    La corretta procedura di affidamento.

  • 29 December 2015

    Vigili di finanza

    Accertamenti fiscali da parte della polizia locale e segnalazioni qualificate. Il contenitore con tutte le schede operative di G. Goduti.

  • 14 November 2015

    Depenalizzazione

    Depenalizzazione di reati: approvati venerdì dal consiglio dei ministri importanti provvedimenti.

  • 27 August 2015

    Polizia municipale

    Divieto di assunzioni nella polizia municipale fino alla completa ricollocazione dei vigili provinciali: la circolare ministeriale.

  • 26 August 2015

    Tso, Aso & c.

    Tso, Aso & c.: armiamoci e partite non ci basta più. L'approfondimento di Graziano Lori sulla suddivisione dei compiti tra il personale di polizia e il personale medico e sanitario.