sabato, 18 maggio 2024
spinner
17 May 2023

Strutture destinate a ricovero animali

(Regione Toscana) Abbiamo ricevuto un esposto per la verifica di un canile abusivo realizzato in aperta campagna. Abbiamo effettuato un sopralluogo ed abbiamo accertato che su un terreno con destinazione agricola sono state realizzate 20 strutture (piccoli capanni) che poggiano su gettate di cemento destinate a ricoveri di cani da caccia e tre strutture (capanni/casine in legno). Inoltre sono state rinvenute  fosse di scolo in cemento che quando il proprietario lava  le gettate di cemento dei capanni  trasportano  le deiezioni degli animali  nell’adiacente bosco. Il proprietario non è in possesso di alcun titolo edilizio. L’area dove sono state realizzate le opere non è soggetta a vincolo paesaggistico ma è a ridosso del bosco che dista circa 1 metro  dalle strutture. Esiste una norma che stabilisce una distanza tra le costruzioni e il primo albero del bosco per essere considerate opere realizzate in area boscata? La nostra idea sarebbe quella di considerare che le opere ricadono in area vincolata in quanto bosco ma vorremmo rafforzare la nostra tesi anche con riferimenti normativi. Ogni consiglio e/o suggerimento sarà molto gradito. Si ringrazia anticipatamente.

Vuoi visualizzare la risposta del quesito?

Acquista il quesito