sabato, 18 maggio 2024
spinner
Data di pubblicazione: 20 December 2023

Emissioni in atmosfera

Corso di formazione

Officina Della Formazione 

 (S49-23) SEMINARIO NAPOLI e VIDEOSEMINARIO

 

LE EMISSIONI IN ATMOSFERA DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE ALLA LUCE DEI RECENTI MODIFICHE DEL TESTO UNICO DELL’AMBIENTE

 

La disciplina autorizzatoria tra normativa di settore, A.U.A. e S.C.I.A. DUE

Emissioni odorigene e molestie olfattive: le novità normative e giurisprudenziali

Le industrie insalubri: il rapporto tra la disciplina in materia di sanità pubblica e quella ambientale sulle emissioni in atmosfera - Le attività di controllo: Illeciti e sanzioni

 

20 dicembre  2023   dalle ore 09,00  alle ore 14,00

 

PUOI SEGUIRE I NOSTRI CORSI ANCHE DAL TUO PC (VIDEOSEMINARIO INTERATTIVO)

Bastano pochi requisiti: Collegamento ad internet a banda larga  - indirizzo posta elettronica  - altoparlanti oppure cuffie – microfono - Si può effettuare una prova gratuita prima di definire l'iscrizione

Docente: Avv. Gaetano Alborino  Esperto Ambientale -  Cultore della materia Economia Aziendale presso la facoltà di Giurisprudenza dell’Università Parthenope di Napoli

 

Presentazione

Il seminario affronterà – con la finalità di fornire un concreto supporto operativo ai partecipanti – tutte le novità giurisprudenziali e normative intervenute nel campo delle emissioni in atmosfera, con particolare approfondimento di quelle introdotte dai recenti decreti di semplificazione.

Tra quelle più importanti: il cd. Decreto S.C.I.A. due, che individua tra le attività con emissioni in atmosfera, quelle oggetto di autorizzazione, di comunicazione o di silenzio assenso.

Quindi, l’Autorizzazione Unica Ambientale (A.U.A.):

Una facoltà o un obbligo per le attività che producono emissioni in atmosfera?

Quale il campo di applicazione e quali le imprese che la possono o la devono richiedere?

Poi, ancora, tutte le recenti modifiche alla Parte Quinta del Testo Unico dell’Ambiente. Su tutte, il nuovo articolo 272-bis, che riconosce per la prima volta nel panorama legislativo le “emissioni odorigene”.

Quali i riflessi sull’esercizio delle attività, causa di odori potenzialmente molesti?

Infine, le diverse tipologie di emissioni in atmosfera.

La loro corretta distinzione è fondamentale, perché a seconda della corretta configurazione giuridica, trova rilievo una distinta disciplina autorizzatoria e sanzionatoria.

Ampio spazio ai quesiti

 

Programma

La disciplina delle emissioni in atmosfera alla luce delle recenti modifiche del Testo Unico dell’Ambiente

La disciplina autorizzatoria per le emissioni: Autorizzazione unica ambientale (A.U.A.), comunicazione all’Autorità competente, silenzio assenso

Il ruolo dei Comuni nelle procedure di rilascio delle autorizzazioni

Impianti ed attività in deroga: le ultime novità normative

Emissioni odorigene e molestie olfattive: le novità normative e giurisprudenziali

Emissioni odorigene significative

Le molestie olfattive prodotte dalle industrie

Le molestie olfattive prodotte da pubblici esercizi (ristoranti, pizzerie, friggitorie, hamburgerie …)

Le industrie insalubri: il rapporto tra la disciplina in materia di sanità pubblica e quella ambientale sulle emissioni in atmosfera 

La classificazione delle industrie insalubri

La localizzazione delle industrie insalubri

Attribuzioni al Sindaco in materia di industrie insalubri

La disciplina sanzionatoria amministrativa e penale

Prontuario e modulistica

 

MODALITA' D’ISCRIZIONE

 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:  €.385,00 -quota individuale -  Comprensiva di materiale didattico

Oltre IVA se dovuta

 

Per Enti locali esenti iva ai sensi dell'Art.10 DPR n. 633/72 così come dispone l'art.14, comma 10 legge 537 del 24/12/93 – aggiungere all’importo totale  € 2,00 (Marca da Bollo)

 

INFORMAZIONI LOGISTICHE E PRENOTAZIONI: Segreteria Officina Della Formazione  Tel 081.19569146 348.8048974  e-mail