Info Point Web
mercoledì, 18 ottobre 2017
spinner

Comando di Polizia Municipale: Albino

Comando di Polizia Municipale - Dati generali
Com.te Giuliano Vitali
Via Mazzini, 2/a - Albino - Bergamo
035-759922
035-759946

Martedì - Mercoledì - Venerdì   9.00 - 12.40

Lunedì e il Giovedì 9.00-12.40  16.30-18.20

 

Comunicazioni del Comune

  • Generico

    INTEGRAZIONE ORDINANZA ZTL PERMESSI TEMPORANEI

     Autorizzazioni successive al transito entro le 72 ore


    L'Ordinanza Sindacale viene così integrata:


    - Veicoli di aziende che effettuano trasporto conto terzi, solo per operazioni di carico e scarico, occasionali e debitamente motivate, previa comunicazione entro le 72 ore dal transito, da parte dell’esercizio commerciale del numero di targa e del documento di trasporto del materiale caricato e/o scaricato. La sosta dei detti veicoli deve essere effettuata negli spazi regolamentati con zona disco.
    - Le richieste sia preventive che successive inoltrate alla Polizia Locale dovranno essere convalidate, mentre per le richieste permanenti verrà emesso apposito documento autorizzativo.


  • Generico

    VENDITE PORTA A PORTA. MAI IN NOME DEL COMUNE

    Vendite porta a porta: mai in nome del comune



    Le vendite porta a porta sono un canale di marketing di conquista di nuovi clienti. Possono veicolare offerte commerciali serie e convenienti ma anche quelle poco convenienti, e talvolta sono usate per truffe e raggiri da parte di persone che si fingono venditori al solo scopo di entrare in casa.
    Indipendentemente dalla convenienza o meno delle offerte è opportuno fare molta attenzione a chi bussa alla porta di casa, soprattutto se in casa siamo soli. La regola di non aprire la porta agli sconosciuti è un po’ brutale ma forse l’unica che garantisce al 100% dal rischio di fare acquisti d’impulso ed anche dal rischio di incontrare falsi venditori, a tutto beneficio della sicurezza personale. E’ importante inoltre tenere presente che i venditori porta a porta non sono MAI INVIATI O INCARICATI DAL COMUNE.




  • Generico

    SUGGERIMENTI PER LA NOSTRA SICUREZZA

    SUGGERIMENTI PER LA NOSTRA SICUREZZA


    Furto


    Nel portafoglio tenere il minimo indispensabile di soldi.
    Non portare con sé o per lo meno non insieme al bancomat il numero di codice segreto e annotare il numero verde per bloccare la carta di credito o il bancomat in caso di furto o smarrimento
    Evitare di tenere le chiavi e i documenti insieme ai soldi.
    Fare la fotocopia dei documenti e tenerli a casa, per semplificare le procedure per il rilascio dei duplicati in caso di furto o smarrimento.


    Scippo


    Non portare la borsetta esposta verso il lato strada, possibilmente camminare nel senso contrario a quello dei veicoli in modo da vedere chi vi viene incontro.
    Usare possibilmente borse a tracolla.
    Se sospettate che qualcuno vi stia seguendo, cambiate strada e se questo  continua a seguirvi entrate nel negozio più vicino, chiedete aiuto e chiamate le forze dell’ordine.
    Prestate attenzione quando effettuate prelievi in banca o alla posta e non mettetevi a contare i soldi in strada, non parlate con sconosciuti se qualcuno vi sta osservando potrebbe approfittarne.                                                                                        


    Truffe e raggiri


    Se la persona dice di essere un dipendente di un Ente di pubblica utilità siate sempre prudenti. Le divise e i tesserini di riconoscimento non sono una garanzia assoluta, se avete dubbi telefonate all’’Ente di appartenenza. Attenzione a NON chiamare numeri di telefono forniti dagli interessati perché dall’altra parte potrebbe esserci un complice
    Gli Enti e le Aziende Pubbliche (Enel, Inps, Inpdap, Italgas) si fanno pagare o rimborsano denaro solo tramite bollette o assegni: nessun addetto è autorizzato a ritirare o a consegnare soldi a domicilio. Non aprite a chi vuole entrare con questa scusa.
    Le associazioni benefiche non raccolgono fondi porta a porta.Se siete intenzionati a contribuire non date soldi a sconosciuti, ma dopo aver controllato la correttezza dell’associazione, fate un versamento in banca o in posta.


    I contratti truffa


    I contratti che si stipulano nella fretta e nella confusione, sono ad alto rischio di truffa, come ad esempio nelle fiere, all’uscita dei supermercati o comunque al di fuori dei locali commerciali.
    Attenzione alle “ricerche di mercato” o “interviste”, specie se in conclusione viene richiesta un firma su di un foglio: potrebbe nascondere un contratto di compravendita.
    Se volete acquistare dei prodotti “porta a porta” invitate anche delle altre persone ad assistere alla dimostrazione e a visionare la merce, usate sempre la massima cautela


    Non firmate nessun documento né in strada né in casa se non lo avete fatto esaminare prima dai vostri figli o da una persona di vostra fiducia.
    Ricordate che per tutti i contrati stipulati e sottoscritti fuori dai locali commerciali, presso il nostro domicilio, o per corrispondenza, la legge prevede il diritto di revocare l’ordine firmato entro dieci giorni, inviando una raccomandata con avviso di ricevimento, per questo motivo controllare sempre che la data del contratto corrisponda al giorno in cui avete firmato



    In banca e in posta


    Quando vi recate in banca o in posta fatevi accompagnare da una persona di fiducia e non credete a presunti funzionari che si avvicinano con la scusa di un controllo fuori dall’ufficio in cui vi siete recati
    Non fate notare quanto avete prelevato e dividete la somma
    In più tasche possibilmente interne all’abito. Se utilizzate il  Bancomat evitate di operare se vi sentite osservati.
    Ricordate che nessun funzionario vi cercherà mai a casa per
    controllare le banconote o i numeri seriali


    Borseggi


    Vi sono situazioni e luoghi in cui i
    borseggi avvengono con maggiore
    frequenza e dove occorre quindi una
    maggiore attenzione per evitarli:  i
    luoghi più a rischio sono quelli più
    affollati.



    Per evitare i borseggi state attenti alle persone che vi spingono o vi premono sui mezzi pubblici o mentre siete in fila davanti a uno sportello, o a chi vi urta accidentalmente in strada.
    Non fermatevi in strada con sconosciuti che vi fermano con una scusa, come la richiesta dell’ora, e non estraete mai il portafoglio in strada, né per elemosine, né se vi chiedono il cambio di una banconota.
    Non mettere mai il portafogli nella tasca posteriore. E’ consigliabile riporlo nelle tasche interne della giacca.


    Furti nelle abitazioni


    Prima di aprire la porta controllare sempre attraverso lo spioncino, fate entrare solo chi conoscete.
    Tenete la porta protetta con il paletto o la catena di sicurezza e prendete l’abitudine di aprire l’uscio senza togliere la catenella.
    Se vi assentate per le ferie, fate svuotare la posta da un vostro vicino. Se uscite di casa, non fatelo sempre allo stesso orario, e  accendete la luce in una stanza prima di uscire.
    Se lo sconosciuto fosse insistente allora invitatelo ad andarsene con voce ferma e decisa, se non lo fa telefonate ai Carabinieri o alla Polizia Locale.


    Se vi dovesse capitare di essere vittima di furti o di truffe


    NON VERGOGNATEVI !


    E denunciate chi approfitta di voi,
    affrontate il problema con semplicità
    e parlatene con gli altri


    NUMERI UTILI


    112             PRONTO INTERVENTO
    035-751062   CARABINIERI DI ALBINO
    035-759922         POLIZIA LOCALE DI ALBINO