sabato, 15 maggio 2021
spinner
23 April 2021

Rapporti tra art. 193 e art. 213 cds

Secondo un certo orientamento maggioritario, nel caso di sequestro ex art. 193 per mancanza di assicurazione, assieme alla sanzione di cui all'art. 213, c. 8, si riapplica anche la sanzione per circolazione senza assicurazione (salvo che sia stata riattivata).

In linea teorica, questa seconda sanzione si applica al proprietario/conducente, mentre l'art. 213 al custode.

Tuttavia nella maggior parte dei casi, sia l'art. 193 che il 213 insistono sul medesimo soggetto, in quanto di regola viene affidato il veicolo in custodia proprio al conducente proprietario.

In questi casi (che sono la quasi totalità) abbiamo dunque un concorso/cumulo delle sanzioni previste dai due articoli. In realtà le sanzioni accessorie previste dall'art. 213 (revoca patente e alienazione veicolo) sono totalmente assorbenti rispetto a quelle dell'art. 193 (sospensione patente e sequestro finalizzato alla confisca).

In sede di ricorso davanti all'autorità giudiziaria, premessa la necessità di disporre la riunione dei procedimenti qualora i ricorsi avverso i verbali non siano stati presentati con il medesimo atto da parte del trasgressore, il giudice tende ad annullare la sanzione di cui all'art. 193 in quanto non comprende la ratio di siffatta duplicazione di atti sanzionatori nelle medesime circostanze di tempo e di luogo a carico del medesimo soggetto, e per di più laddove le sanzioni più afflittive assorbono in toto quelle meno afflittive.

E' parere di chi scrive che, salvo particolari situazioni (diversità di soggetto tra il proprietario/conducente e il custode, ovvero attivazione di nuova assicurazione, nel frattempo scaduta anch'essa, in costanza di sequestro amministrativo mai revocato), qualora il proprietario/conducente siano individuati nel medesimo soggetto, in occasione dell'accertamento della violazione di cui all'art. 213, l'infrazione di cui all'art. 193 debba ritenersi assorbita nel coevo art. 213 o, tutt'al più, debba applicarsi la sola sanzione pecuniaria, omettendo le accessorie già assorbite in quelle irrogate ex art. 213.

Si rimane in attesa di un Vs. autorevole parere in merito.

Vuoi visualizzare la risposta del quesito?

Acquista il quesito