lunedì, 8 agosto 2022
spinner

Chiarimento su doppia contravvenzione

sosta
Tommaso Meucci
30/06/2020 - 16:52

Salve,

avrei bisogno di un chiarimento se potete aiutarmi, ho parcheggiato su una strada secondaria dove (l'ho notato dopo purtroppo) è presente un divieto di transito e al ritorno alla macchina ho trovato un verbale di accertamento con un doppio importo: 87+42 e come violazione è stato scritto manualmente:

ART 6 C/4 B F.C.A.

ART 6 C/4 D F.C.A.

Sapete cosa significano? e sapete spiegarmi perchè un doppio importo? ho controllato e la multa per divieto di transito è di 87 euro, ma mi son stati aggiunti anche ulteriori 42 euro (divieto di sosta? ) anche se in quella strada è presente solo il cartello di divieto di transito.

Ringrazio per una Vostra eventuale risposta.

 

Comando di Polizia Municipale di San Gavino Monreale
04/07/2020 - 12:43
Originale postato da Tommaso Meucci

Salve,

avrei bisogno di un chiarimento se potete aiutarmi, ho parcheggiato su una strada secondaria dove (l'ho notato dopo purtroppo) è presente un divieto di transito e al ritorno alla macchina ho trovato un verbale di accertamento con un doppio importo: 87+42 e come violazione è stato scritto manualmente:

ART 6 C/4 B F.C.A.

ART 6 C/4 D F.C.A.

Sapete cosa significano? e sapete spiegarmi perchè un doppio importo? ho controllato e la multa per divieto di transito è di 87 euro, ma mi son stati aggiunti anche ulteriori 42 euro (divieto di sosta? ) anche se in quella strada è presente solo il cartello di divieto di transito.

Ringrazio per una Vostra eventuale risposta.

 

sicuramente le hanno contestato sia il divieto di transito che il divieto di sosta. questa sanzione è corretta se il divieto di transito è permanente diversamente si applica solo il divieto di sosta ( salvo che non si sia in grado di dimostrare l'altra violazione) . Quindi  se non si tratta di ZTL ( zona a traffico limitato ) dove le sanzioni si pagano tutte cumulandole, si applica il concorso formale di cui all'art. 198 cds. tale istituto non è proprio chiarissimo, ma ritengo debba essere attivato con ricorso al prefetto.

Articoli correlati
  • 08 September 2003

    Contravvenzioni

    Si discute spesso dell'applicazione del principio di autotutela in materia di contravvenzioni al codice della strada; qui l'autore affronta in maniera sintetica il problema proponendo una soluzione pratica.

  • 16 June 2005

    "Basta supertasse sulle contravvenzioni inviate per posta"

    Le multe arrivano per posta con anni di ritardo? «La sovrattassa del 10% ogni sei mesi non s’ha da pagare». A Milano sono appena state messe nelle buche delle lettere 55 mila contravvenzioni del 2000: per ora, però, lo «sconto» è circoscritto solo a un caso in base a una sentenza del giudice di pace Corrado Iannace

  • 03 August 2013

    Ripartizione proventi contravvenzionali su strade in concessione

    L'art.n.142 al comma 12bis impone la ripartizione del 50% dei proventi contravvenzionali fra l'ente proprietario della strada e l'ente di appartenenza dell'organo accertatore. In attesa del decreto attuativo si chiede, coniderato che tale condizione non si applica se le strade in cui si effettua...