lunedì, 8 agosto 2022
spinner

finanziaria 2015- bye bye idonei!!!

Speranze Vane
22/01/2015 - 18:47

Avrete letto tutti cosa comporta la nuova finanziaria. Io non ho parole. Ho dato tutta me stessa per conquistare un posto in graduatoria e ora (A UN PASSO DALL'ASSUNZIONE) ho perso la mia occasione. Il diritto al posto di lavoro è di tutti, per carità, ma noi idonei non vincitori ce lo siamo conquistati con lo studio, la fatica e con tutte le nostre energie. Non è un gioco: c'è la nostra vita in ballo. Potevano tagliarsi gli stipendi i nostri cari politici, ma preferiscono tagliare le gambe a giovani e meno giovani che hanno voglia di lavorare. Sono stanca di queste cose. Non posso credere che finiscano tutte le speranze con questo decreto.


Qualcuno di voi è nella mia situazione??


________________


 Idonea non vincitrice

Alberto Sangiorgio
31/01/2015 - 15:23
Originale postato da SPERANZE VANE

Avrete letto tutti cosa comporta la nuova finanziaria. Io non ho parole. Ho dato tutta me stessa per conquistare un posto in graduatoria e ora (A UN PASSO DALL'ASSUNZIONE) ho perso la mia occasione. Il diritto al posto di lavoro è di tutti, per carità, ma noi idonei non vincitori ce lo siamo conquistati con lo studio, la fatica e con tutte le nostre energie. Non è un gioco: c'è la nostra vita in ballo. Potevano tagliarsi gli stipendi i nostri cari politici, ma preferiscono tagliare le gambe a giovani e meno giovani che hanno voglia di lavorare. Sono stanca di queste cose. Non posso credere che finiscano tutte le speranze con questo decreto.

Qualcuno di voi è nella mia situazione??


________________

 Idonea non vincitrice

 ciao, io sono idoneo non vincitore in due graduatorie dove su 300 persone mi sono classificato 8 e decimo solo perche non sono raccomandato. Ho studiato due anni come un pazzo e per farli ho speso piu di 1500 euro essendo siciliano. Quindi capisco perfettamente il tuo stato d animo, questa finanziaria ci distrugge perché devono piazzare quei porci delle province. Ormai in italia nn si può lavorae piu nelle pa, ragazzi come noi ce lo meriteremmo troppo. Dovremmo andare a roma a fare casino nn vedo altra opzione


________________


 alberto sangiorgio

ANNA BONFANTE
03/02/2015 - 11:30
Originale postato da ALBERTO SANGIORGIO

 ciao, io sono idoneo non vincitore in due graduatorie dove su 300 persone mi sono classificato 8 e decimo solo perche non sono raccomandato. Ho studiato due anni come un pazzo e per farli ho speso piu di 1500 euro essendo siciliano. Quindi capisco perfettamente il tuo stato d animo, questa finanziaria ci distrugge perché devono piazzare quei porci delle province. Ormai in italia nn si può lavorae piu nelle pa, ragazzi come noi ce lo meriteremmo troppo. Dovremmo andare a roma a fare casino nn vedo altra opzione


________________

 alberto sangiorgio

Hai ragione bisognerebbe fare qualcosa!!!! Io ci sto
________________

Anna
Alberto Sangiorgio
04/02/2015 - 14:29
Originale postato da ANNA BONFANTE Hai ragione bisognerebbe fare qualcosa!!!! Io ci sto
________________

Anna

http://www.gianlucabertagna.it/2015/01/17/le-assunzioni-nel-2015/. Nn c sono parole ho stdiato  come un pazzo e adesso le mie graduatorie che fine fanno?? Magari nn mi avrebbero chiamato uguale, ma ora mi hanno levato pure la speranza di un posto di lavoro strameritato. Vergognaaaaa


________________


 alberto sangiorgio

Ema Brax
10/02/2015 - 20:18
Originale postato da SPERANZE VANE

Avrete letto tutti cosa comporta la nuova finanziaria. Io non ho parole. Ho dato tutta me stessa per conquistare un posto in graduatoria e ora (A UN PASSO DALL'ASSUNZIONE) ho perso la mia occasione. Il diritto al posto di lavoro è di tutti, per carità, ma noi idonei non vincitori ce lo siamo conquistati con lo studio, la fatica e con tutte le nostre energie. Non è un gioco: c'è la nostra vita in ballo. Potevano tagliarsi gli stipendi i nostri cari politici, ma preferiscono tagliare le gambe a giovani e meno giovani che hanno voglia di lavorare. Sono stanca di queste cose. Non posso credere che finiscano tutte le speranze con questo decreto.

Qualcuno di voi è nella mia situazione??


________________

 Idonea non vincitrice

Cari forumisti, vorrei condividere con voi qualche considerazione positiva circa la situazione creata all'uopo con l'emanazione dell'ormai famoso comma 424 della legge finanziaria 2015(l.n.190/2014). A seguito della circolare interministeriale dei ministeri della semplificazione e della pubblica amministrazione(dipartimento funzione pubblica) ed affari regionali n.1/2015, si intravedono alcuni spiragli interpretativi positivi inerentemente al profilo di agente di polizia municipale:


1) Anzitutto il blocco riguarda i posti in organico che si verranno a liberare nel 2015 rispetto alle risorse del 2014(famoso turn-over), quindi restano fuori da tali limiti i concorsi indetti nel 2014 per coprire posti liberatisi precedentemente, anche se queste procedure si avvalgono di risorse relative al budget futuro 2014 2015. (fonte: pag 17 della circolare);


2) Il personale della polizia provinciale, quello naturalmente idoneo a transitare nei posti vacanti di agente di polizia municipale, non è attualmente coinvolto in questa fase di collocamento tramite mobilità del personale provinciale, in quanto la legge prevede che sarà adottato successivo provvedimento (magari un DPCM).(fonte pag 14 della circolare);


3) Anche se non sarà visto di buon occhio dal dipartimento della funzione pubblica, i comuni potranno comunque sempre assumere a tempo determinato fino alla conclusio dell'iter di collocazione del personale della provincia, ciò a patto che vi siano carenze d'organico urgenti e che comunque pregiudicano l'ordinario espletamento dei servizi.


saluti.




________________


EMABRAS

Claudio Lauro
12/02/2015 - 18:35
Originale postato da EMANUELE BRASILE

Cari forumisti, vorrei condividere con voi qualche considerazione positiva circa la situazione creata all'uopo con l'emanazione dell'ormai famoso comma 424 della legge finanziaria 2015(l.n.190/2014). A seguito della circolare interministeriale dei ministeri della semplificazione e della pubblica amministrazione(dipartimento funzione pubblica) ed affari regionali n.1/2015, si intravedono alcuni spiragli interpretativi positivi inerentemente al profilo di agente di polizia municipale:

1) Anzitutto il blocco riguarda i posti in organico che si verranno a liberare nel 2015 rispetto alle risorse del 2014(famoso turn-over), quindi restano fuori da tali limiti i concorsi indetti nel 2014 per coprire posti liberatisi precedentemente, anche se queste procedure si avvalgono di risorse relative al budget futuro 2014 2015. (fonte: pag 17 della circolare);

2) Il personale della polizia provinciale, quello naturalmente idoneo a transitare nei posti vacanti di agente di polizia municipale, non è attualmente coinvolto in questa fase di collocamento tramite mobilità del personale provinciale, in quanto la legge prevede che sarà adottato successivo provvedimento (magari un DPCM).(fonte pag 14 della circolare);

3) Anche se non sarà visto di buon occhio dal dipartimento della funzione pubblica, i comuni potranno comunque sempre assumere a tempo determinato fino alla conclusio dell'iter di collocazione del personale della provincia, ciò a patto che vi siano carenze d'organico urgenti e che comunque pregiudicano l'ordinario espletamento dei servizi.

saluti.


________________

EMABRAS

La circolare 1/2015 a firma del Ministro Madia, se non erro a pagina 15, dice che gli Enti soggetti a patto di stabilità.....se ne ricorrono le condizioni (capacità assunzionale,....) possono assumere utilizzando i vincitori di concorsi fatti dallo stesso ente conclusi entro il 31/12/2014 e se avanzano soldi prendere gli esuberi delle province (ma questo da aprile in poi).


Quindi non vedo gli spiragli positivi proposti dal Sig. Brasile.


Ovviamente se mi sbaglio, sono contento..., ma autorevoli funzionari e dirigenti del personale sposano la mia tesi, purtroppo


________________

Claudio L. - Operatore di settore
Ema Brax
12/02/2015 - 22:37
Originale postato da CLAUDIO LAURO

La circolare 1/2015 a firma del Ministro Madia, se non erro a pagina 15, dice che gli Enti soggetti a patto di stabilità.....se ne ricorrono le condizioni (capacità assunzionale,....) possono assumere utilizzando i vincitori di concorsi fatti dallo stesso ente conclusi entro il 31/12/2014 e se avanzano soldi prendere gli esuberi delle province (ma questo da aprile in poi).

Quindi non vedo gli spiragli positivi proposti dal Sig. Brasile.

Ovviamente se mi sbaglio, sono contento..., ma autorevoli funzionari e dirigenti del personale sposano la mia tesi, purtroppo


________________

Claudio L. - Operatore di settore

Le ribadisco ciò che le ho scritto sull'altra discussione: sicuramente il comma 424 comporta l'assunzione dei soli vincitori e difficile si presenta la situazione per gli idonei, gli spiragli sono altri e attengono ai dubbi  interpretativi sollevati da studiosi del settore sul sole 24 ore sezione enti locali. per approfondimenti : http://www.poliziamunicipale.it/forum/default.aspx?ida=3&idf=12&idt=1159.


Saluti


________________


EMABRAS

Ema Brax
16/02/2015 - 10:47
Originale postato da CLAUDIO LAURO

La circolare 1/2015 a firma del Ministro Madia, se non erro a pagina 15, dice che gli Enti soggetti a patto di stabilità.....se ne ricorrono le condizioni (capacità assunzionale,....) possono assumere utilizzando i vincitori di concorsi fatti dallo stesso ente conclusi entro il 31/12/2014 e se avanzano soldi prendere gli esuberi delle province (ma questo da aprile in poi).

Quindi non vedo gli spiragli positivi proposti dal Sig. Brasile.

Ovviamente se mi sbaglio, sono contento..., ma autorevoli funzionari e dirigenti del personale sposano la mia tesi, purtroppo


________________

Claudio L. - Operatore di settore

Vorrei aggiungere, tra le altre note positive che lei non vede, che il comma 424 della legge finanziaria non blocca i concorsi tout court ma blocca le assunzioni, questi sono due concetti diversi. Cioè un comune può espletare un concorso e nello stesso tempo osservare i vincoli imposti dalla legge di stabilità assumendo soltanto laddove non sia necessario ricollocare personale provinciale( è possibile : pensiamo ai comuni virtuosi che insistono nelle province nelle quali tutto il personale riesce a ricollocarsi utilmente tra regioni e agenzia che assorbirà i lavoratori ex ufficio di collocamento). E questa tesi è sostenibile perchè:


1) dall'interpretazione letterale del comma 424 non traspare nessun divieto ad effettuare concorsi, semmai di assumere infatti cita : "Le regioni e gli enti locali, per gli anni 2015 e 2016, destinano le risorse per le assunzioni a tempo indeterminato, nelle percentuali stabilite dalla normativa vigente, all'immissione neiruoli dei vincitori di concorso pubblico collocati nelle propriegraduatorie vigenti o approvate alla data di entrata in vigore dellapresente legge e alla ricollocazione nei propri ruoli delle unita'soprannumerarie destinatarie dei processi di mobilita'.
Esclusivamente per le finalita' di ricollocazione del personale inmobilita' le regioni e gli enti locali destinano, altresi', la
restante percentuale della spesa relativa al personale di ruolocessato negli anni 2014 e 2015, salva la completa ricollocazione delpersonale soprannumerario. Fermi restando i vincoli del patto distabilita' interno e la sostenibilita' finanziaria e di bilancio
dell'ente, le spese per il personale ricollocato secondo il presentecomma non si calcolano, al fine del rispetto del tetto di spesa dicui al comma 557 dell'articolo 1 della legge 27 dicembre 2006, n.296. Il numero delle unita' di personale ricollocato o ricollocabilee' comunicato al Ministro per gli affari regionali e le autonomie, alMinistro per la semplificazione e la pubblica amministrazione e alMinistro dell'economia e delle finanze nell'ambito delle procedure dicui all'accordo previsto dall'articolo 1, comma 91, della legge 7aprile 2014, n. 56.
Le assunzioni effettuate in violazione del presente comma sono nulle." Quindi se sono le "assunzioni" ad essere nulle se avvengono "in violazione del presente comma" allora si sta implicitamente permettendo l'espletamento del concorso che intanto, in quanto non vietato, è possibile espletare. Questo perchè tutto ciò che la legge non vieta è possibile fare; difatti se la legge avesse voluto vietare i concorsi "ab origine" avrebbe previsto un divieto espresso come successo nella lett. c del comma 420 della stessa legge, dove viene vietato espressamente all'ente provincia "di procedere ad assunzioni a tempo indeterminato, anche nell'ambito di procedure di mobilita";


2) si cominciano a creare dei precedenti pratici di quanto sin qui da me sostenuto, ovvero il bando di selezione a tempo indeterminato di due agenti di polizia municipale del comune di Narni: esso - in autotutela- è stato rettificato ed integrato con la dicitura " La procedura assunzionale derivante dal presente concorso dovrà comunque tenere conto dell'art 1, comma 424, legge n.190 del 23.12.2014 e sarà subordinata ad eventuali provvedimenti di regionali/statali che dovessero intervenire.


Mi scuso per la lungaggine, ma sono discorsi complessi.Ciò detto, se qualcuno volesse contraddirmi nel merito con teorie altrettando valide sarei felice di disquisirne.


saluti



________________


EMABRAS

Claudio Lauro
16/02/2015 - 14:06
Originale postato da EMANUELE BRASILE

Vorrei aggiungere, tra le altre note positive che lei non vede, che il comma 424 della legge finanziaria non blocca i concorsi tout court ma blocca le assunzioni, questi sono due concetti diversi. Cioè un comune può espletare un concorso e nello stesso tempo osservare i vincoli imposti dalla legge di stabilità assumendo soltanto laddove non sia necessario ricollocare personale provinciale( è possibile : pensiamo ai comuni virtuosi che insistono nelle province nelle quali tutto il personale riesce a ricollocarsi utilmente tra regioni e agenzia che assorbirà i lavoratori ex ufficio di collocamento). E questa tesi è sostenibile perchè:

1) dall'interpretazione letterale del comma 424 non traspare nessun divieto ad effettuare concorsi, semmai di assumere infatti cita : "Le regioni e gli enti locali, per gli anni 2015 e 2016, destinano le risorse per le assunzioni a tempo indeterminato, nelle percentuali stabilite dalla normativa vigente, all'immissione neiruoli dei vincitori di concorso pubblico collocati nelle propriegraduatorie vigenti o approvate alla data di entrata in vigore dellapresente legge e alla ricollocazione nei propri ruoli delle unita'soprannumerarie destinatarie dei processi di mobilita'.
Esclusivamente per le finalita' di ricollocazione del personale inmobilita' le regioni e gli enti locali destinano, altresi', la
restante percentuale della spesa relativa al personale di ruolocessato negli anni 2014 e 2015, salva la completa ricollocazione delpersonale soprannumerario. Fermi restando i vincoli del patto distabilita' interno e la sostenibilita' finanziaria e di bilancio
dell'ente, le spese per il personale ricollocato secondo il presentecomma non si calcolano, al fine del rispetto del tetto di spesa dicui al comma 557 dell'articolo 1 della legge 27 dicembre 2006, n.296. Il numero delle unita' di personale ricollocato o ricollocabilee' comunicato al Ministro per gli affari regionali e le autonomie, alMinistro per la semplificazione e la pubblica amministrazione e alMinistro dell'economia e delle finanze nell'ambito delle procedure dicui all'accordo previsto dall'articolo 1, comma 91, della legge 7aprile 2014, n. 56.
Le assunzioni effettuate in violazione del presente comma sono nulle." Quindi se sono le "assunzioni" ad essere nulle se avvengono "in violazione del presente comma" allora si sta implicitamente permettendo l'espletamento del concorso che intanto, in quanto non vietato, è possibile espletare. Questo perchè tutto ciò che la legge non vieta è possibile fare; difatti se la legge avesse voluto vietare i concorsi "ab origine" avrebbe previsto un divieto espresso come successo nella lett. c del comma 420 della stessa legge, dove viene vietato espressamente all'ente provincia "di procedere ad assunzioni a tempo indeterminato, anche nell'ambito di procedure di mobilita";

2) si cominciano a creare dei precedenti pratici di quanto sin qui da me sostenuto, ovvero il bando di selezione a tempo indeterminato di due agenti di polizia municipale del comune di Narni: esso - in autotutela- è stato rettificato ed integrato con la dicitura " La procedura assunzionale derivante dal presente concorso dovrà comunque tenere conto dell'art 1, comma 424, legge n.190 del 23.12.2014 e sarà subordinata ad eventuali provvedimenti di regionali/statali che dovessero intervenire.

Mi scuso per la lungaggine, ma sono discorsi complessi.Ciò detto, se qualcuno volesse contraddirmi nel merito con teorie altrettando valide sarei felice di disquisirne.

saluti


________________

EMABRAS

Credo di non aver mai affermato che nei Comuni NON si possono fare concorsi. Se Lei guarda i miei precedenti messaggi, che non riportano integralmente il testo della circolare, ma riassumo in parole spicciole e comprensive, quello che prevederebbe la circolare 1/2015 e le mie considerazioni riguardano le assunzioni. Sappiamo tutti e ne testimoniano i vari messaggi che in Italia tantissimi ragazzi hanno fatto una marea di concorsi e molti di questi sono in graduatorie tra gli idonei. Per le assunzioni, anche Lei ha riportato quello che io in maniera "semplice" ho detto. Rimango comunque della mia opinione. Di questa circolare, l'unica cosa positiva è che si dice: Signori Comuni se volete assumere sfruttate il vincitore dei concorsi da Voi banditi e conclusi prima del 31/12/2014, se vi avanzano soldi, fermatevi sino alla pubblicazione dell'elenco dei provinciali in mobilità. Poi i comuni potranno anche bandire nuovi concorsi, ma NON potranno assumere.
________________

Claudio L. - Operatore di settore
Ema Brax
16/02/2015 - 16:25
Originale postato da CLAUDIO LAURO Credo di non aver mai affermato che nei Comuni NON si possono fare concorsi. Se Lei guarda i miei precedenti messaggi, che non riportano integralmente il testo della circolare, ma riassumo in parole spicciole e comprensive, quello che prevederebbe la circolare 1/2015 e le mie considerazioni riguardano le assunzioni. Sappiamo tutti e ne testimoniano i vari messaggi che in Italia tantissimi ragazzi hanno fatto una marea di concorsi e molti di questi sono in graduatorie tra gli idonei. Per le assunzioni, anche Lei ha riportato quello che io in maniera "semplice" ho detto. Rimango comunque della mia opinione. Di questa circolare, l'unica cosa positiva è che si dice: Signori Comuni se volete assumere sfruttate il vincitore dei concorsi da Voi banditi e conclusi prima del 31/12/2014, se vi avanzano soldi, fermatevi sino alla pubblicazione dell'elenco dei provinciali in mobilità. Poi i comuni potranno anche bandire nuovi concorsi, ma NON potranno assumere.
________________

Claudio L. - Operatore di settore

Premesso che sono tra quei ragazzi che dice lei, perchè precario della polizia municipale e concorsista, è gia tanto chiarire che i concorsi si possono bandire, in quanto è diffusa l'idea che i concorsi sono "bloccati" quando in realta lo sono le assunzioni che è cosa diversa. Io ho l'impressione, a torto o a ragione, che ci sono anche dirigenti ed alte sfere della polizia municipale (e non solo) a cui conviene far passare questa idea; ma forse mi sbaglio. Detto questo, non condivido la sua conclusione, ovvero sia che i comuni in assuluto non potranno assumere, in quanto nel precedente post le ho già riportato l'esempio del comune che - rispettoso di tutti i vincoli di legge- si trovi in una provincia dove quel poco personale in esubero viene ad essere interamente ricollocato presso la nuova agenzia statale e la regione. In questo caso, mi spiega il perchè un comune - dopo aver comunicato la disponibilità ad assoribire personale e constatato che non ve n'è in attesa - non possa concludere al momento un concorso assumendo poi i relativi vincitori?? Su quale base legislativa od interpretazione di essa può affermare il contrario? La ringrazio


saluti


________________


EMABRAS

Articoli correlati
  • 27 February 2014

    Artt. 213 e 214

    Articoli 213 e 214 C.d.S - procedure per l'applicazione della misura cautelare del sequestro amministrativo e della sanzione accessoria del fermo amministrativo del veicolo.


    Si chiede di poter avere un parere in merito alla procedura da seguire nel caso in cui il soggetto obbligato ad assumere la...

  • 27 May 2013

    Incombenze DPCM del 21 dicembre 2012

    A seguito del DPCM del 21 dicembre 2012 che incombenze concrete vi sono a carico del Comando di polizia locale (oltre alla pubblicazione del DPCM nel sito internte del comune)?

  • 06 December 2011

    D.l. salvaItalia 201/2011

    Il contenitore sul decreto legge "Monti" n. 201 del 06.12.2011.