mercoledì, 19 dicembre 2018
spinner
Data di pubblicazione: 06 dicembre 2018

Ghisa ancora in agitazione

poliziamunicipale.it
Lombardia

La polizia locale di Milano è sul piede di guerra. Dopo che il Prefetto ha differito lo sciopero previsto per il giorno della prima alla Scala, i ghisa hanno annunciato il blocco degli straordinari, che permettevano di coprire alcuni servizi come la presenza in Duomo e nei mercati.

In tutti, per i turni straordinari, saranno disponibili solo 7 operatori su 300.

La battaglia portata avanti dai sindacati nasce della volontà dell'amministrazione di imporre l'uso del badge anche alla polizia locale, ma ha radici pià profonde, che affondano nel mancato riconoscimento dell'effettivo lavoro svolto e nelle politiche di gestione del personale del Comune che hanno portato il corpo a pesanti carenze di organico e ad una età media di 50 anni.

 

Questo il comunicato del LIPOL:

 

Lipol - Sindacato Nazionale per una "Libera Polizia Locale"

Milano - differito lo sciopero dei ghisa del 7 Dicembre ma....... Oggi martedì 4 dicembre è arrivato dalla Prefettura l’ordinanza di differimento ( non precettazione)dello sciopero proclamato da alcuni sindacati della Polizia Locale di Milano ,sulla giornata del 7 dicembre.
Il provvedimento costringerà di fatto i colleghi di Milano a lavorare a Sant’Ambrogio (con la possibilità di programmare la mobilitazione in un’altra data) dettata dalla concomitanza della riunione dei ministri degli Esteri dei 27 paesi dell' Ocse al Nico di Via Gattamelata , della Prima della Scala , della Fiera degli oh Bei o bei. 
Invece è confermato lo stop agli straordinari sempre contro l’introduzione del badge per la rilevazione della presenza. Perciò da oggi e fino a domenica gli agenti che aderiranno alla protesta non effettueranno straordinario. 
Ieri lunedì 3 dicembre a Palazzo Diotti si è svolto il tentativo obbligatorio di conciliazione con esito negativo, mentre sull' equiparazione della Polizia Locale alle altre forze di polizia ( cosa su cui noi della Lipol " Libera Polizia Locale" ci battiamo da anni) , la delegazione del Comune ha sottolineato che si tratta di un discorso da sviluppare eventualmente a livello nazionale e con il coinvolgimento dell’Aran - Agenzia per la rappresentanza negoziale delle pubbliche amministrazioni.
Per ora non è stata ancora decisa la nuova data per lo sciopero, comunque c’è chi propone ai colleghi di astenersi dagli straordinari il 31 dicembre e il primo gennaio.
Daniele Minichini - Lipol

Articoli simili