mercoledì, 15 agosto 2018
spinner
Data di pubblicazione: 14 giugno 2018

Morto l'agente di Polizia locale travolto dalla frana

Corriere.it
Lombardia

I medici degli Spedali civili di Brescia hanno dichiarato la morte cerebrale dell'agente di Polizia locale di Toscolano Maderno travolto ieri da una frana durante la mattinata di maltempo che ha investito soprattutto la Valsabbia. Gino Zanardini, 61 anni, era stato colpito da un masso che si è staccato dalla parete rocciosa mentre stava effettuando un sopralluogo sulla passerella sospesa di Covoli, per monitorare la situazione del  torrente sottostante. L'area è stata posta sotto sequestro dalla forze dell'ordine.

 

Fonte: Il Giorno

 

*****

 

Un agente di Polizia locale è stato travolto da una frana che si è staccata a causa del maltempo tra la Vallesabbia e l’Alto Garda, nel Bresciano. L’agente di Polizia è stato travolto lungo un tratto della passerella sospesa di Covoli a Toscolano Maderno (Brescia), una passeggiata pedonale ristrutturata di recente, ma al momento non si conoscono le sue condizioni. Sul posto sono arrivati ambulanze e vigili del fuoco.

I soccorsi

È stato recuperato e trasportato in ospedale l’agente della Polizia locale di Toscolano Maderno (Brescia) travolto da una frana mentre si trovava sulla passerella di Covoli. L’uomo ha riportato un importante trauma cranico ed è stato investito da massi e fango durante un sopralluogo per verificare lo stato del torrente che scorre sotto la passerella. Le sue condizioni sono ritenute serie. Ha invece rifiutato il trasporto in ospedale la collega che era con lui e che non ha riportato ferite.

 

Fonte: Corriere.it

Articoli simili