venerdì, 22 settembre 2017
spinner
Data di pubblicazione: 13 settembre 2017

Onoriamo i nostri caduti

Poliziotti Locali
Puglia

ANTONIO FALCONETTI - PASQUALE DEL RE - LUIGI GALLO - VINCENZO PAOLILLO - GIOACCHINO TORRE - PASQUALE GUAGLIONE - MICHELE SPERA - FRANCESCO GAZIA - SABINO MONTEVERDE - MICHELE FORTE

12 settembre 1943 - 12 settembre 2017

BARLETTA

Era il 1943. In quei giorni regnava una grande confusione tra i militari ed i civili. Si parlava di armistizio, e da un momento all'altro non si sapeva che fare. L'11 settembre arriva un fonogramma che ordina di considerare le truppe tedesche come nemiche ed agire di conseguenza. Nella città di Barletta due motocarrozzette porta ordini tedesche, dopo aver eluso un controllo, si imbattono in un'imboscata: un soldato rimase ucciso, un altro ferito, da lì la rappresaglia. Un manipolo di soldati tedeschi viene incaricato di trovare i responsabili. Il maresciallo dei vigili urbani Francesco Capuano all'interno del suo comando, vedendo arrivare i tedeschi, ordina ai suoi uomini di disfarsi delle pistole di ordinanza per evitare ulteriori rappresaglie. I nazisti irrompono nel comando dei vigili ne prendono 11 e con loro prendono anche due netturbini che si erano rifugiati lì. Li fanno uscire e li portano al monumento ai Caduti dove li trucidano senza pietà.
I nostri fratelli in divisa hanno trovato però un modo per farsi ricordare con un atto eroico tra i più nobili: fanno scudo con i loro corpi per proteggere il più giovane tra loro, Francesco Paolo Falconetti che in questo modo riesce a sopravvivere. Se ne accorgerà più tardi una donna che aiutata da altre persone mette al sicuro il ferito.
A Barletta si è consumato il primo eccidio per rappresaglia post armistizio e le mura laterali dell'ufficio postale portano ancora i segni delle pallottole.

La memoria è un pezzo di storia è per questo è un onore per noi mantenerla sempre viva. Personaggi di questo spessore morale e professionale meritano di entrare a far parte della Memoria Storica degli appartenenti alla Polizia Locale di tutta Italia perché rappresentano motivo di orgoglio per la Polizia Locale di Barletta e per tutti noi.

ONORE A ANTONIO FALCONETTI, PASQUALE DEL RE, LUIGI GALLO, VINCENZO PAOLILLO, GIOACCHINO TORRE, PASQUALE GUAGLIONE, MICHELE SPERA, FRANCESCO GAZIA, SABINO MONTEVERDE, MICHELE FORTE!

ONORE AI CADUTI DELLA POLIZIA LOCALE!

IL FUORI CORO

 

Fonte: Poliziotti Locali - Gruppo Facebook

Articoli simili
  • 19 febbraio 2016

    Vigili picchiati

    L'osservatorio del nostro portale sul fenomeno delle intimidazioni e delle aggressioni fisiche ai danni degli appartenenti alla polizia locale su tutto il territorio nazionale.

  • 26 aprile 2013

    Vigili Picchiati

    L'osservatorio del nostro portale sul fenomeno delle intimidazioni e delle aggressioni fisiche ai danni degli appartenenti alla polizia locale su tutto il territorio nazionale.

  • 28 novembre 2016

    Legge di bilancio, spariti i soldi per i vigili

    Bisognava trovarne per chi conta. E ad accorgersi che gli hanno sfilato i denari di tasca sono quasi sempre i più deboli.

  • 19 ottobre 2016

    Picchiati due vigili sull'autobus

    Cesena. Causa un putiferio sull'autobus e poi picchia due vigili e l'autista: arrestato.

  • 14 ottobre 2016

    Sportello dei diritti, arrestato D'Agata

    D'Agata è accusato di aver sottratto a una senegalese 283mila euro riconosciuti dal Fondo vittime della strada.