mercoledì, 17 agosto 2022
spinner
Data di pubblicazione: 25 September 2014

Servizio notturno, tre agenti feriti a Trento

Corriere delle Alpi
Toscana
TRENTO. Tre agenti della polizia municipale sono rimasti feriti nel corso della prima nottata di controlli nel centro di Trento per la movida. Verso le 23.30 è stato infatti fermato in via Belenzani per l'identificazione un cittadino tunisino, residente a Trento, con uno stereo con la musica ad alto volume e in evidente stato di alterazione alcolica. Dopo aver opposto resistenza agli agenti ed essersi rifiutato di dare le proprie generalità, è stato portato al Comando di polizia locale per procedere alla identificazione ed essere denunciato a piede libero per disturbo alla quiete pubblica, resistenza a pubblico ufficiale ed oltraggio. Presso la sede l'uomo, che ha precedenti specifici, ha compiuto atti di autolesionismo e nel tentativo, riuscito, di calmarlo tre agenti sono rimasti lievemente contusi.

Gli agenti hanno monitorato la zona di piazza Santa Maria e vie limitrofe e rilevata la presenza di persone nelle diverse fasce orarie che non ha superato le sessanta circa, suddivise tra i principali locali della zona. Sono stati controllati quattro pubblici esercizi e due negozi, accertata una violazione per emissioni musicali privi della prescritta autorizzazione ai sensi del regolamento di polizia urbana (sanzione di euro 178) ed una violazione per occupazione abusiva di suolo pubblico ai sensi dell'articolo 20 del codice della strada (168 euro). Non sono stati riscontrati nella fascia oraria di attività particolari situazioni di schiamazzi o disturbo alla quiete pubblica.


Fonte:
Corriere delle Alpi
Articoli simili